"Enrichetta da ciuffo" e "Aspettando Dracula": due spettacoli per la Festa di San Michele

  • Dove
    Teatro Goldoni
    Indirizzo non disponibile
    Bagnacavallo
  • Quando
    Dal 27/09/2020 al 28/09/2020
    vari orari - vedi programma
  • Prezzo
    4 euro
  • Altre Informazioni

Accademia Perduta/Romagna Teatri sarà presente nell’ambito delle celebrazioni di San Michele a Bagnacavallo con due nuove produzioni in scena al Teatro Goldoni.

Il primo spettacolo va in scena domenica 27 settembre alle ore 18. Si tratta di Enrichetta dal ciuffo, uno spettacolo della compagnia Teatro Perdavvero tratto dalla fiaba di Charles Perrault e diretto da Marco Cantori, che ne è anche interprete insieme a Giacomo Fantoni. 
Protagonista della storia è Enrichetta, una bambina brutta, tanto brutta da fare spavento. Aveva i piedi storti, le gambe storte, la schiena curva, la testa che pendeva da una parte, un occhio chiuso ed era calva, con un ciuffettino di capelli che sembrava sputato fuori dal cranio. Così decisero di chiamarla Enrichetta dal Ciuffo. Ma quanto questa bambina era brutta tanto sarebbe diventata intelligente e simpatica e avrebbe avuto il dono di far divenire intelligente e simpatica la persona di cui si fosse innamorata sopra tutte le altre.
Lo spettacolo si avvale delle tecniche del teatro d’attore, di narrazione, musica dal vivo e animazioni video ed è adatto per i bambini con più di 3 anni.

La seconda proposta, presentata in “Prima Nazionale”, è Aspettando Dracula. Una pièce molto particolare, firmata anch’essa da Marco Cantori della compagnia Teatro Perdavvero, che andrà in scena per 4 repliche: lunedì 28 settembre alle ore 18 e alle ore 20 e martedì 29 settembre alle ore 11 e alle ore 15. Lo spettacolo è accessibile per un numero limitato di spettatori: 15 persone per ogni replica. 
Fin da bambini abbiamo avuto paura di Dracula, un essere misterioso che per nutrirsi è condannato a procacciarsi il sangue della gente. La sua anima perduta non trova pace e nella notte lo costringe a vagare. Dracula è divenuto un mito, tant’è vero che anche chi non ha letto il romanzo di Stoker lo conosce. Un mito di paura dunque, capace di attrarci come sanno fare le storie più belle. Una “favola” per adulti che ancora serbano in sé le emozioni del bambino che furono, sotto le coperte, dentro la loro cameretta, quando la luce si spegneva e il legno dell’armadio sussurrava qualcosa…
Lo spettacolo è destinato al pubblico dei ragazzi (dai 15 anni) e adulti.

Per entrambi gli spettacoli è necessaria la prenotazione telefonica al numero 0545 64330 dal 21 al 25 settembre dalle ore 10 alle ore 13. Il biglietto d’ingresso è di 4 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Kate Moss, Naomi Campbell, Rihanna e Ravenna: al Mar i grandi scatti di Paolo Roversi

    • dal 10 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Prosegue la mostra "Tesori ritrovati. Il banchetto da Bisanzio a Ravenna"

    • dal 12 giugno al 20 dicembre 2020
    • Museo Classis Ravenna - Classe
  • Una pedalata virtuale tra la Pineta di San Vitale e la Pialassa Baiona

    • solo oggi
    • Gratis
    • 28 novembre 2020
    • vedi programma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento