Il jazz tzigano del Giò Belli trio

Giovedì 28 febbraio, la stagione musicale del Rossini Jazz Club di Faenza presenta il concerto del Giò Belli Jazz Manouche Trio, formato da Giò Belli alla chitarra solista, Marco Gelli alla chitarra ritmica e Mauro Mussoni al contrabbasso. Il live inizia alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.

Energia, passionalità, contaminazione sono gli aggettivi che descrivono la musica e l’attitudine del trio. Tre musicisti talentuosi, ispirati dalla musica gipsy jazz del grande Django Reinhardt, dalla  tradizione musicale tzigana e dal suo innato virtuosismo, uniscono tutto questo con le sonorità del jazz statunitense e la creatività dello swing. 

Una musica sempre in evoluzione, quindi, quella del Giò Belli Jazz Manouche Trio. Una musica dal ritmo incalzante e sempre attenta alle melodie, capace di unire l'allegria positiva tipica dle manouche con la storia e i contenuti propri dello spirito tzigano. Il repertorio del concerto prevede i brani originali contenuti in Good Morning, Django e nel nuovo album Impression Musique Levant, pubblicato a luglio 2018. A questi si aggiungono, inoltre, gli standard dello swing americano anni trenta e quaranta e i temi presi dalla tradizione musicale manouche.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento