Cibo, salute, feng shui e abbigliamento nel ricco programma del Benessere Festival

Dall’alimentazione biologica e vegetariana alla cosmesi naturale, dalle discipline per il corpo a quelle per la mente, dall’abbigliamento in fibre vegetali agli accessori ecocompatibili per la casa e la cura della persona. 
Settori diversi, con radici sia in oriente che  in occidente, con un obiettivo comune: il benessere naturale. Le discipline olistiche o bio-naturali si occupano di preservare l'ottimale stato di benessere psico-fisico, di prendersi cura in senso globale della persona, di sollecitare le risorse di cui ogni individuo è dotato.

La sesta edizione di Faenza Benessere Festival (www.faenzabenessere.it) sabato 6 e domenica 7 aprile alla Fiera di Faenza dà spazio a ognuno di questi ambiti, presentando un’offerta ricca di approfondimenti teorici e sperimentazioni pratiche, accompagnata dalla presentazione e vendita di prodotti e servizi con un centinaio di aziende provenienti da tutta Italia.

Grande spazio alle dimostrazioni pratiche delle bio-discipline con la possibilità di sperimentarle personalmente nelle 18 free class o di beneficiare di massaggi e trattamenti gratuiti offerti non-stop nell’area relax dal Centro Shiatsu Hara, oltre a lezioni di yoga e tante conferenze – a ingresso libero - dedicate alla cultura del benessere olistico. Gli incontri affrontano le varie declinazioni delle discipline olistiche e vengono approfonditi, tra i vari argomenti: la cura ai tumori, realizzazione personale nel lavoro, l’ayurveda, il feng-shui, la riflessologia.

Fra gli ospiti di questa edizione ricordiamo sabato 6 aprile la cancer coach Mara Mussoni (ore 12) che tratta di conoscenza e prevenzione; Paolo Soffientini  (ore 15,30) ricercatore IFOM e musicista rock presenta il suo libro ‘Cent'anni da Leoni. Manuale per vivere a lungo senza rinunce’; Rita Faccia, (ore 18,50) ricercatrice e messaggera di Numerologia Pitagorica-Onomantica introduce il tema del Significato dei numeri ricorrenti.

Domenica 7 aprile (ore 11) incontro con Fabrizio Cotza fondatore del Circolo Virtuoso Sovversivo, che permette di trasformare i luoghi di lavoro in una "palestra" di crescita personale. Antonio Vulpio (ore 15) coinvolge il pubblico nello spettacolo di improvvisazione interattivo, per famiglie, ragazzi e curiosi dal titolo "Sì, e..." , infine Paola Marabini (ore 18) illustra il Feng Shui, ovvero l'influenza dell'ambiente sulla nostra vita relazionale, affettiva, economica e lavorativa.

Ricchissimo anche il programma delle iniziative per bambini e famiglie con laboratori, spettacoli e proposte per la crescita naturale nel padiglione C grazie alla collaborazione con la Coop. Kaleidos.

Orari: sabato (ore 9.30-20) e domenica (ore 9.30-19)
Biglietti: € 5,00 intero, € 3,00 ridotto. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento