Faenza celebra la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Con una serie di eventi, programmati già a partire da questi giorni, anche Faenza celebra la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (20 novembre)

Con una serie di eventi, programmati già a partire da questi giorni, anche Faenza celebra la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (20 novembre). Le celebrazioni sono promosse ogni anno in occasione della ricorrenza della firma della Convenzione sui diritti del fanciullo, sottoscritta a New York il 20 novembre 1989 da molti Stati, fra cui l’Italia. Faenza ospiterà per tutto il mese di novembre e fino ai primi giorni di dicembre, numerose iniziative dedicate ai bambini e ai loro genitori – laboratori didattici, incontri-dibattito, visite guidate a istituti culturali cittadini – organizzate dall’assessorato alla Cultura e Istruzione del Comune di Faenza, in collaborazione con la Biblioteca comunale manfrediana, le scuole primarie e dell’infanzia faentine, istituti culturali e associazioni.

Uno dei primi appuntamenti è l’incontro pubblico dal titolo “S.O.S. bimbo: i principali pericoli domestici e l’importanza della figura dei genitori nel definire le regole che proteggono i bambini e li aiutano a sentirsi curati”, programmato mercoledì 20 novembre 2013, alle ore 17.30, nella sala Dante della Biblioteca comunale (via Manfredi, 14). L’incontro, organizzato dalla Biblioteca comunale manfrediana e da “Il Bambino e il Villaggio” dell’Ausl di Ravenna, è aperto a tutti ma è rivolto, in particolare, a genitori, educatori, insegnanti e pediatri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interverranno Giuliano Silvi e Cristina Raineri, medici del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl di Ravenna, ed Ernesto Sarracino, pedagogista dei servizi per l’infanzia del Comune di Faenza. Fra le tante iniziative va segnalata “Solidarietà…anche tra i bambini si può”, una raccolta di giochi da bambino a bambino (dal 25 novembre al 6 dicembre prossimi) che saranno poi distribuiti, attraverso la Caritas, il Centro di aiuto alla vita, le parrocchie faentine e i Servizi Sociali, a bambini che stanno vivendo un momento difficile. Il programma completo degli eventi faentini per la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza si può consultare nel sito internet del Comune di Faenza (www.comune.faenza.ra.it) nella sezione “In evidenza” della home page del sito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Drammatico schianto all'incrocio: nell'impatto con un'auto muore sul colpo un centauro

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento