Il Baule Volante racconta la fiaba de "L’acciarino magico"

Con L’acciarino magico, spettacolo tratto dall’omonima fiaba di Hans Christian Andersen, proseguono, lunedì 29 luglio alle ore 21.15, gli appuntamenti con la rassegna Teatro Ragazzi nella Molinella in Piazza Nenni a Faenza. La pièce, presentata dalla compagnia Il Baule Volante, è scritta e interpretata da Andrea Lugli con accompagnamento sonoro dal vivo a cura di Stefano Sardi. 

La trama del racconto ha per protagonista un soldato in marcia verso casa dopo una guerra. Il suo zaino è vuoto, la sua pancia pure, ma nel cuore ha grandi speranze per il futuro e sente il mondo sorridergli. Lungo il suo cammino, incontra una strega che, in cambio del suo coraggio, gli offre monete d’oro, d’argento, rubini e diamanti. È solo la prima di una serie di avventure mirabolanti in cui entrano in scena un cane fatato, ricchezze, fortuna ma anche pericoli, vicoli oscuri, speranze, profezie, incontri misteriosi, l’amore di una bella principessa e un immancabile lieto fine.

Lo spettacolo presenta una fiaba di Andersen meno frequentata ma, non di meno, cara all’immaginario collettivo per i significati reconditi che racchiude: la speranza verso il futuro, l’indomita forza della gioventù, l’importanza del coraggio ma anche della prudenza, saper andare nel profondo, superare la paura, domare l’animale misterioso e potente nascosto laggiù, farselo amico e poi, nei momenti di pericolo, saperlo evocare e persino cavalcare.
La voce e il corpo narrante di Andrea Lugli si arricchiscono, in questa avventura, della voce di Stefano Sardi con i suoi virtuosismi e con le sue sorprese: canto, suono, evoluzioni multimediali con la pedaliera multieffetto alla ricerca di suggestioni metamelodiche che prendono per mano e portano dentro la storia.

La rassegna Teatro Ragazzi nella Molinella è realizzata dall’Amministrazione Comunale e Accademia Perduta/Romagna Teatri in collaborazione con Confcooperative Ravenna – Rimini, BCC Credito Cooperativo ravennate forlivese e imolese e Scuderia Toro Rosso.

Biglietti: 4 euro (prezzo unico per adulti e bambini). 
Ingresso gratuito per i bambini dai 0 ai 3 anni. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento