Faenza: un anno di ceramiche, da Mondial Tornanti ad Argillà

Tante le esposizioni e le mostre mercato. Insieme ai prestigiosi eventi di Argillà e Mondial Tornanti, si tengono anche cene e aste di beneficenza

Il mondo della ceramica faentina fissa le tappe per il 2018. Si parte il 17 gennaio con la festa di S. Antonio, patrono dei ceramisti, e per l'occasione viene inaugurata la Project Room all'interno del Mic. L'evento offre la possibilità di mettere in mostra "Una donazione di porcellane della collezione Ugo Gobbi", con la quale si possono ammirare un gruppo di pregevoli porcellane del XVIII secolo.

Da 17 febbraio al 4 marzo si continua con Artegatto Artefatto - Edizione numero 13 alla Galleria Comunale d'Arte: una mostra dedicata alla figura del gatto, con opere in ceramica (e non solo) realizzate da artisti provenienti da tutta Italia.

Dal 17 al 22 aprile alcuni ceramisti daentini partecipano al Fuori Salone di Milano, continuando la collaborazione con Milano Makers alla Fabbrica del Vapore di Milano.

Ad aprile torna anche il concorso di Ceramica per le scuole elementari e medie - Tema Europa. Alla Sala delle Bandiere del Comune di Faenza si tiene la mostra con i manufatti del concorso.
Nello stesso periodo si tiene l'Asta della Riunione Cattolica Torricelli, il cui ricavato viene destinato alle attività di Ente Ceramica Faenza. Un momento importante, che sottolinea la dimensione sociale e il carattere di “comunità” della ceramica faentina, grazie a un partner - la Riunione Cattolica Torricelli - con cui Ente Ceramica Faenza ha condiviso e condivide tanti progetti ed attività.

Il 20 maggio giunge la quarta edizione di Buongiorno Ceramica, la festa diffusa della ceramica italiana, organizzata da AiCC - Associazione Italiana Città della Ceramica, quest'anno anticipata e concentrata in una sola giornata. A Faenza, coincide con la “Cena Itinerante” nel Distretto A, con cui verrà realizzata una collaborazione. Previsti anche quest'anno l'Aperitivo del Ceramista (con i bicchieri realizzati dai ceramisti faentini e i vini del territorio) e l'apertura straordinaria delle botteghe e dei laboratori ceramici.

A giugno è invece tempo di Mondial Tornianti in Tour. Dopo l’edizione numero zero a Nove (Vicenza) di settembre 2017, il Mondial Tornianti in Tour viaggia quest'anno a Montelupo Fiorentino, in occasione dell'evento “Cèramica - Festa Internazionale della Ceramica”. Insieme all’evento, arriverà nella città toscana anche la mostra fotografica “Mondial Tornianti – Immagini di una passione”, con le foto di Antonio Veca, già presentata alla Galleria Comunale d’Arte di Faenza nel mese di novembre 2017.

Dal 31 agosto al 2 settembre si svolge invece a Faenza la sesta edizione di Argillà Italia. Ente Ceramica Faenza organizzerà il Mondial Tornianti in Piazza Nenni, la raccolta delle ciotole in ceramica per il progetto Ciotole d'Autore (vedi sotto) e una mostra dedicata al progetto di scambio con la città gemella di Schwäbisch Gmünd, Gioielli Gemelli, in cui nel 2017 quattro ceramiste faentine hanno realizzato gioielli in ceramica collaborando con orafe della città tedesca.

Dal 7 al 21 ottobre (inaugurazione 6 ottobre) arriva Ottobre Giapponese a Faenza – Sedicesima edizione e prende vita alla Galleria Comunale d'Arte. Una mostra collettiva di sette artisti ceramisti giapponesi (due già Premi Faenza, due già Studenti Ballardini, i Maestri Kyosuke Hayashi e Akio Niisato da Toki, il Maestro Tomokazu Hirai) a cura di Claudia Casali e Masahiro Karasawa, per celebrare il 40esimo anniversario del Gemellaggio tra Faenza e Toki (firmato nel 1979). In occasione de La Settimana del Contemporaneo.
Con la collaborazione di Associazione per i Gemellaggi con il Comune di Faenza e A.S.C.I.G. (Associazione Scambi Culturali fra Italia e Giappone) Ravenna. 

In occasione di Argillà Italia 2018 si rinnova il binomio tra ceramica e solidarietà. Agli espositori della mostra-mercato internazionale della ceramica (che si tiene dal 27 ottobre al 4 novembre) viene chiesto di donare una ciotola di loro creazione, ricevendo in cambio una bottiglia di vino del territorio. Le opere d'arte raccolte saranno al centro di questa mostra alla Galleria Comunale d'Arte.
El' 8 novembre 2018 le ciotole raccolte saranno vendute all'asta, nel corso di una cena al MIC: il ricavato sarà devoluto in beneficenza a progetti di solidarietà con coloro che sono stati colpiti da calamità naturali o ad altri progetti virtuosi.

Infine, torna anche il prossimo dicembre 2018 il Temporary Shop di Natale della Ceramica Faentina, la mostra e vendita temporanea di ceramica faentina in occasione del Natale 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento