Festa della Cooperazione: sport, degustazioni e salvaguardia dell'ambiente

Con il taglio del nastro alle 9.15 si apre ufficialmente la XXVII edizione della Festa della Cooperazione faentina, che si svolge nell’intera giornata di domenica 19 maggio in piazza del Popolo.
Una festa ricca di iniziative, laboratori, degustazioni enogastronomiche, sport e musica dedicata alla cittadinanza e ai Soci delle cooperative faentine che, insieme a Confcooperative Ravenna-Rimini, sono promotori e organizzatori dell’evento.

Sono circa 20 le cooperative presenti negli Stand che animeranno la piazza con diverse proposte di intrattenimento. Si inizia alle 9.30 con la partenza della prima edizione di CoopeRun, la corsa-camminata non competitiva della cooperazione organizzata per Confcooperative dall’associazione Leopodistica Faenza in collaborazione con il Comitato Giovani Soci Bcc e che prevede 2 percorsi aperti proprio a tutti (per informazioni e iscrizioni 331 2430020 - 339 8854372). Alle ore 12 si celebrerà la Santa Messa nel Duomo di Faenza, mentre dalle 15 verranno organizzate diverse proposte di animazione: giochi e laboratori per bambini e ragazzi (in particolare presso gli stand di Gemos e Clai); l’immancabile Giocacittà con il Ludobus e i giochi in legno della cooperativa Kaleidos e gli spettacoli di magia e clownerie di Krusty klown e Leo magic (alle 16 e alle 17). Dalle ore 16 i più grandi avranno la possibilità di degustare i vini e i prodotti gastronomici presentati da Caviro, Clai e Terra di Brisighella. Alle ore 18 il programma continua con l’estrazione della lotteria della cooperazione e alle ore 18.30 con lo spettacolo musicale dei Grooviglio.

"Dopo la buona riuscita dello scorso anno abbiamo deciso di riproporre la storica Festa della Cooperazione faentina nella sua nuova formula in piazza, in modo da poter festeggiare insieme ai nostri soci e nel contempo far conoscere i servizi e i prodotti delle nostre imprese anche a chi non appartiene al mondo della cooperazione - sottolinea Andrea Pazzi, direttore Confcooperative Ravenna-Rimini -. Il messaggio che più di tutti vogliamo veicolare con questa giornata è che l’unione fa davvero la forza, le nostre imprese lo dimostrano e lo hanno dimostrato soprattutto nei momenti più difficili di questo Paese, economicamente parlando. Forniscono risposte imprenditoriali e sociali, sono attente ai bisogni, vecchi e nuovi, della comunità e costituiscono una parte importante dell’economia del territorio, motivi più che ragionevoli per voler condividere con la cittadinanza questi risultati".

L’anima green della Festa della Cooperazione faentina

La XXVII Festa della Cooperazione faentina sarà un’edizione all’insegna della sostenibilità ambientale. Diverse le iniziative dal carattere green che verranno presentate a cominciare da Apeiron, il progetto di Confcooperative Ravenna-Rimini con cui recentemente si è guadagnata il premio Innovatori Responsabili dalla Regione Emilia Romagna - 4^ edizione 2018. 

"Con Apeiron abbiamo voluto fare la nostra parte in materia di sostenibilità ambientale e dimostrare che qualunque tipo di impresa, con poche semplici azioni che riguardano l’energia, l’acqua e la mobilità, può contribuire a salvaguardare il territorio e l’ambiente - continua Andrea Pazzi -. Durante la Festa della Cooperazione ci sarà poi la possibilità di acquistare con modica spesa presso il Bistrò Rossini una borraccia in acciaio come invito a non utilizzare bottigliette di plastica. E, infine, abbiamo invitato tutte le cooperative partecipanti a utilizzare posate, bicchieri e piatti biodegradabili per i propri assaggi, in modo da limitare il più possibile l’utilizzo di plastica non biodegradabile".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Falò, tradizioni popolari e favole in streaming per celebrare i Lom a Merz

    • Gratis
    • dal 26 febbraio al 3 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento