Lugofamily, al Parco del Tondo la sesta edizione della Festa del cuore

Venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 maggio al parco del Tondo di Lugo si svolgerà la sesta edizione della Festa del cuore - Lugofamily. La Festa del cuore si rivolge a bambini, famiglie, scuole e associazioni di volontariato del comprensorio lughese e ha come obiettivo principale quello di offrire una panoramica completa dei servizi del territorio rivolti al mondo dell’infanzia. Una manifestazione a misura di bambino, coinvolgente, dinamica e interattiva, nella quale troveranno spazio la dimensione ludica, quella culturale e quella commerciale.

“Abbiamo voluto fare la conferenza in questo parco perché è qui che si svolgerà la festa - ha sottolineato il sindaco Davide Ranalli -, ma anche perché questo giardino, ora rinnovato da una gestione diretta della cooperativa San Vitale, è un patrimonio di tutti e intendiamo valorizzarlo mettendolo a disposizione di un evento che ha al centro la famiglia ed ha il grande merito di far conoscere tutte quelle esperienze positive che le tante associazioni di volontariato della città riescono a porre in essere”. “Quest’anno grazie al supporto dell’Amministrazione comunale, che ringraziamo sentitamente, c’è stato un coinvolgimento corale fattivo di tantissime associazioni e realtà economiche - ha dichiarato Davide Solaroli, presidente l’associazione Miele  -. Una festa di tutti e per tutti. Il nostro scopo è quello di abbattere i muri e valorizzare le collaborazioni. Un’intera città è impegnata all’educazione dei propri figli”.

Venerdì 27 maggio alle 11.30 ci sarà l’apertura ufficiale della Festa, alla presenza delle autorità e delle classi delle scuole primarie lughesi “Giuseppe Garibaldi”, “Maria Ausiliatrice”, “Sacro Cuore” e “San Giuseppe”. Gli alunni daranno vita al “muro della gentilezza”, che consiste nell’appendere alla cancellata del parco che si affaccia su viale degli Orsini un cuore di carta con all’interno una propria frase gentile. In seguito, le classi canteranno in coro il brano “Esseri umani” di Marco Mengoni, scelto dallo staff come inno di questa edizione della festa, accompagnando le parole con i segni della lingua internazionale dei segni. Seguirà la prima esperienza didattica, con attività musicali curate dai maestri della scuola di musica “Giuseppe e Luigi Malerbi”. Al termine, pranzo/pic-nic all’aria aperta e dalle 13.30 momenti didattici di educazione alla cittadinanza, allo sport e ai linguaggi.

Nell’area dedicata a educazione alla cittadinanza sarà proposta “Lugo città sicura”, con attività curate da personale in divisa appartenente a corpi di pronto intervento e primo soccorso: Polizia di Stato, Polizia municipale, Arma dei Carabinieri, Guardia di finanza, Vigili del fuoco, Pubblica assistenza Città di Lugo, Associazione assistenziale radioamatori italiani e Cb).Nell’area deputata all’educazione allo sport ci sarà la megastaffetta sportiva curata da responsabili delle associazioni sportive lughesi, che prevede il completamento di un percorso le cui singole prove sono rappresentate da esercizi motori caratteristici di diverse discipline sportive. Infine, per l’educazione ai linguaggi sarà proposto un workshop in inglese a cura dell’associazione “Libera_Mente” di Imola, basato su letture animate che seguiranno le linee guida del metodo "Helen Doron", attraverso il gioco, il canto e attività di movimento e mimica, il tutto accompagnato da attività di Arts & craft. Alle 14.30 sarà proposto uno spettacolo dedicato al corretto riciclo e al rispetto dell'ambiente a cura di Gruppo Hera, dopodiché le classi rientreranno nelle proprie sedi. Dalle 17 ci saranno laboratori espressivi-manipolativi-artistici per tutti i bambini.

Alle 21.15 si svolgerà la seconda edizione del Lugo's got talent junior, finale del concorso per giovanissimi artisti di talento, promosso insieme al Comune di Lugo, al Gruppo Villa Maria, a Romagna Acque Società delle fonti e al centro sociale “Il Tondo”, a cui prenderanno parte bambini e ragazzi fino ai 14 anni. Giudici del concorso saranno i fratelli Gianni e Paolo Parmiani e Alessandra Morici, mentre lo spettacolo sarà condotto dal duo “La… Pina & Gulliver”. Il pubblico potrà votare i concorrenti tramite apposita scheda-voto.
Alle 22 infine saranno proclamati i vincitori del 2° concorso fotografico “Tutti pazzi per Lugo”, rivolto agli alunni delle scuole elementari e medie lughesi e promosso insieme a Comune di Lugo, Lions Club, Rotary Club, Foto Massimo, Foto Ottica Nerio e Foto Ottica Dino Marangoni.
 
Si prosegue sabato 28 maggio dalle 14.30 con tornei, esibizioni, dimostrazioni, prove pratiche a cura delle associazioni sportive del territorio. Alle 18 si svolgerà la decima “Mielemaratona”, corsa podistica non agonistica nel verde del parco del Tondo riservata a bambini di scuola materna e scuola elementare. Giudice di questa edizione della Maratonina, eletto sportivo lughese dell’anno, sarà Thomas Baldassarri, giovanissimo kartista di Ca’ di Lugo, che precederà i piccoli atleti in gara a bordo del suo kart. Alle 21.15 il nuovo spettacolo “Over The Pop” dei Moka Club, con 20 anni di esperienza alle spalle e oltre 1.000 concerti all’attivo. 

Tanti gli appuntamenti di domenica 29 maggio, fin dal mattino. Dalle 9.45 si giocherà il 4° torneo del dono di volley, sfida di volley tra i genitori delle classi degli istituti comprensivi lughesi. Il torneo, che si avvale della direzione tecnica del Csi Ravenna-Faenza, prevede squadre miste formate esclusivamente da genitori o insegnanti di una classe. Saranno allestiti diversi campi da gioco all’interno del parco e le partite si svolgeranno in contemporanea, precedute dal giuramento degli atleti sul codice etico sportivo. Le prime quattro squadre classificate riceveranno in premio buoni per l’acquisto di materiale didattico da consegnare alle rispettive classi, nonché ore di laboratori gratuiti, scelti dai docenti di classe tra una gamma di proposte, da svolgersi nell’anno scolastico 2016/2017. 

In contemporanea, grazie all’associazione “L’Orsa maggiore” e al Sogno del Bambino, dalle 10.30 gli scienziati pazzi di Fun science/Unijunior presenteranno a tutti i bambini uno spettacolo-laboratorio sulle energie alternative e i cambiamenti climatici. Alle 21.15 chiusura della Festa con lo spettacolo musicale “Gran galà del cuore”, un momento per celebrare le eccellenze lughesi, a cui prenderanno parte sul palco sei giovani cantanti del territorio: Simone Leonardi, Martina Maccolini, Clarissa Nicoletto, Mattia Delpopolo, Giulia Toschi e Sveva Pia Laterza. Tra le esibizioni saranno premiati sei “lughesi eccellenti” che, in ambiti diversi, hanno recentemente dato lustro alla città: il titolare di “Vnt Acconciatori” Paolo Venuta, i titolari della pasticceria Tazza d’oro Domenico e Cristian Medri, il batterista dei Modà Claudio Dirani, il violinista Matteo Penazzi, la campionessa di eptathlon Carolina Bianchi e il maestro di scherma Guido Marzari. La serata sarà condotta dal giornalista tv Enrico Spada.

In caso di maltempo, le iniziative si svolgeranno all’interno del centro sociale “Il Tondo” e del PalaLumagni. Durante le tre giornate saranno presenti mercatini dei bambini e della creatività a cura dell’associazione gemellaggi “Adriano Guerrini” di Lugo e saranno allestiti punti informativi delle associazioni di volontariato lughesi, mentre sarà in funzione lo stand gastronomico a cura della cooperativa San Vitale. Sarà presente la Pubblica assistenza - città di Lugo per promuovere il progetto “Cuore batticuore”, che prevede incontri nelle scuole delle Bassa Romagna per far conoscere ad alunni, insegnanti e genitori le azioni da mettere in atto in caso di emergenza sanitaria;

Come ogni anno, obiettivo fondamentale della Festa del cuore - Lugofamily sarà quello di dedicarsi alla solidarietà: lo staff in accordo con l’amministrazione comunale ha deciso di devolvere l’utile della manifestazione in favore degli istituti comprensivi di Lugo. I premi-trofei in mosaico che saranno consegnati ai vincitori delle diverse iniziative proposte durante la manifestazione sono stati realizzati dall’associazione “Compagnia dei musivari”. Lo staff di Lugofamily è interamente composto da genitori di alunni che frequentano gli istituti lughesi “Silvestro Gherardi”, “San Giuseppe”, “Sacro Cuore” e “Maria Ausiliatrice”. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Miele. ed è patrocinata dal Comune di Lugo, dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, dalla Provincia di Ravenna e dalla Regione Emilia-Romagna.  


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • A Bagnacavallo l'edizione 2020 della "Festa di San Michele"

    • Gratis
    • dal 25 al 29 settembre 2020

I più visti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Antiquariato, benessere e affari privati, weekend di appuntamenti alla Fiera di Faenza

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Fiera di Faenza
  • “Dante e la scienza”, la mostra del liceo classico dedicata al Sommo Poeta

    • Gratis
    • dal 17 settembre al 3 ottobre 2020
    • Liceo Classico Dante Alighieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RavennaToday è in caricamento