Eventi Faenza

La Festa della Donna non si celebra solo l'8 marzo: il cartellone di iniziative nel Faentino

Nel prossimo autunno verrà ripreso il tema delle "donne illustri" con l'organizzazione di un convegno dedicato.

8 Marzo per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto in molte parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922, dove si svolge ancora. Anche l'Unione della Romagna Faentina, attraverso gli Assessorati alle Politiche e cultura di genere dei vari Comuni, in collaborazione con l'Associazione Sos Donna di Faenza, come ogni anno vuole offrire momenti per riflettere sui passi fatti su questi temi e quelli ancora da compiere.

Il consueto cartellone comune delle iniziative per l'8 Marzo "Ma adesso io", graficamente rinnovato, contiene gli eventi che ogni comune realizza sul proprio territorio in collaborazione con tutte quelle Associazioni, Enti ed Istituzioni che fanno del loro lavoro uno strumento quotidiano di informazione civile, di sostegno e di cultura del rispetto di ogni differenza. In un arco di tempo che va dal 4 marzo al 22 aprile, più di venti diverse iniziative cercheranno di ricordare, con strumenti diversi, il valore dell'identità di ogni persona e il rispetto dell'essere umano a prescindere dal sesso, un'occasione per rafforzare la lotta contro le discriminazioni e le violenze.

TUTTI GLI APPUNTAMENTI: LE INIZIATIVE DEDICATE ALLA FESTA DELLA DONNA

Al programma di eventi specifico per ogni territorio è stata affiancata una iniziativa comune: la celebrazione della prima donna laureata della storia, una italiana, per la precisione veneziana, Elena Lucrezia Corner Piscopia, laureata in Filosofia all’Università di Padova il 25 giugno 1678, anni in cui per una donna era quasi impossibile intraprendere un simile percorso di studi. In questa giornata dell'8 Marzo, in cui vengono ricordate le conquiste sociali e politiche delle donne, ogni Comune esporrà fuori dalla Residenza Municipale e da ogni luogo sede di evento, una locandina commemorativa per offrire visibilità a questa italiana illustre. Nel prossimo autunno verrà ripreso il tema delle "donne illustri" con l'organizzazione di un convegno dedicato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Festa della Donna non si celebra solo l'8 marzo: il cartellone di iniziative nel Faentino

RavennaToday è in caricamento