rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Eventi Massa Lombarda

Massa Lombarda, al via i festeggiamenti per il patrono cittadino "San pêval di segn"

Il calendario dei festeggiamenti per San Paolo è organizzato dall’Assessorato alla cultura del Comune di Massa Lombarda in collaborazione con il Forum delle associazioni

IL PROGRAMMA - Giovedì alle 20.45 ci sarà un appuntamento al Circolo massese, con Michele Governa che proporrà “Gocce massesi (Stagioni)”, una serie di foto per raccontare Massa Lombarda. Qui i visitatori potranno visitare anche la mostra fotografica “Dal ciclismo eroico ai giorni nostri”, storia dei professionisti romagnoli a cura del Circolo e visitabile nei festivi (compreso mercoledì 25 gennaio) dalle 14.30 alle 18 e dalle 20 alle 23 e nei feriali dalle 20 alle 22. Da venerdì al 25 gennaio in piazza Matteotti ci sarà la XX sagra del Sabadone, a cura della Pro Loco di Massa Lombarda, stand gastronomico con sabadoni, polenta, piadina farcita tutti i giorni dalle 10 alle 18.30.

Sabatoalle 15 nella chiesa di San Salvatore inaugurano contestualmente due esposizioni: la mostra “Per non dimenticare Gigetto”, quadri e poesie del professor Luigi Boni, a cura della Piccola compagnia dell’oratorio, e la mostra sulla storia della chiesa di San Salvatore a cura del gruppo “Amici della chiesa di San Salvatore”, in collaborazione con il Circolo fotografico massese. Alle 18 nella Sala del Carmine inaugura invece l’esposizione “Magnus pictor”, con opere di Umberto Folli, a cura dell’assessorato alla Cultura. Il professore Umberto Folli rifondò la Scuola di Arte e Mestieri di Massa Lombarda e ne assunse la direzione dal 1947 al 1986. A conferma del prestigio raggiunto dalla scuola, nel 1969 “il professore” (come veniva chiamato) e i suoi allievi vennero incaricati di ridipingere, su disegni originali del Piermarini, il soffitto del Teatro della Scala di Milano, distrutto e consumato dal tempo. La mostra sarà visitabile il venerdì dalle 16 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 e il 25 gennaio dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 19.

Al Circolo massese alle 20 ci sarà invece una cena a buffet con musica, mentre alla chiesa di San Paolo alle 20.45 si terrà il XX concerto di San Paolo. All’ingresso del municipio dal 21 al 28 gennaio sarà in esposizione la mostra intitolata “Evoluzione storica della chiesa di San Paolo nel corso dei secoli”, curata da Alessandro Ghiselli; l’esposizione inaugura sabato 21 gennaio alle 10.30 e sarà visitabile dalle 9 alle 12 (il 25 gennaio dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 19).

Domenica alle 17 allo Studio Artecontemporanea, in via San Vitale 41, inaugura la terza mostra della festa, intitolata “Magistra”, una personale di Giuseppina Zardi, con presentazione di Aldo Savini e organizzata in collaborazione con Udi. Martedì 24 gennaio alle 16.30 al centro giovani Jyl sarà il turno della mostra collettiva “Physis - La natura e l’uomo” e alle 17 al centro “Carlo Venturini” apre i battenti la personale di Antonio Caranti “Conflictio”, con presentazione di Vittorio Spampinato.

Mercoledì 25 gennaio, giornata del patrono, gli appuntamenti iniziano alle 9.30 nella Sala Zaccaria Facchini con l’inaugurazione dell’esposizione “Dalla ruralità alle forme più astratte” di Luciano Bacchilega, a cura dell’Avis comunale. Alle 10 nello spazio espositivo di corso Vittorio Veneto 37 aprirà la mostra fotografica di Silvio Canini intitolata “Fly 380 - Air Bou”, a cura del Circolo fotografico massese. Alle 10.30 nella chiesa di San Paolo il vescovo Monsignor Tommaso Ghirelli celebrerà la santa messa solenne. Al centro culturale “Carlo Venturini”, in viale Zaganelli 2, nella giornata si potranno inoltre ammirare le esposizioni di materiale archeologico, mineralogico, ceramico, artistico e iconografico e la pinacoteca comunale (visite guidate alle 10 e alle 17) e il patrimonio dell’Ausl di Ravenna (visite guidate con i ragazzi del servizio civile alle 11 e alle 16).

continua nella pagina successiva ====> ALTRE INIZIATIVE E MERCATINI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massa Lombarda, al via i festeggiamenti per il patrono cittadino "San pêval di segn"

RavennaToday è in caricamento