Filippo Perri svela le curiosità del free cinema inglese

Giovedì 19 aprile per I Giovedì del Grinder, Filippo Perri, giovane cinefilo e organizzatore del cineforum del Club Abajur, terrà un incontro intitolato “La rappresentazione della classe operaia nel Free Cinema inglese”, incentrato sull'influente movimento artistico britannico del primo dopoguerra.

Gli avventori del Club Abajur lo conoscono per l'efficacia e per la semplicità delle sue introduzioni ai film del cineforum. Filippo Perri, da quasi nove mesi, propone ai soci del club di via Ghibuzza una programmazione cinematografica fresca e intelligente, che riesce a tenere assieme grandi classici, documentari d'essai e cinema indipendente, rigorosamente in lingua originale.

Il cineforum di Perri ha riempito un vuoto della città ed è stato giustamente premiato da un grande successo di pubblico, fidelizzato dall'alta qualità della proposta culturale e dalla bella atmosfera del club, che Perri gestisce dal 2017 assieme a Costanza Molducci e Giovanni Sgarbi.

Filippo Perri spiega che a farlo "innamorare di questo movimento è stata soprattutto l'incredibile vicenda biografica di Lorenza Mazzetti, una delle protagonista del Free Cinema. La sua famiglia, imparentata con Albert Einstein, venne sterminata dai nazisti a Rignano sull'Arno, durante la seconda guerra mondiale. A 18 anni la Mazzetti si trasferisce a Londra, frequenta la Slade School of Fine Art e comincia a dedicarsi al cinema. È proprio nella capitale inglese che, assieme a Lindsay Anderson, Karel Reisz e Tony Richardson, fonda nel 1956 il Free Cinema".

"Il movimento durerà solo tre anni - continua Perri - ma riuscì a cambiare profondamente il volto del cinema britannico, paludato com'era nella trasposizione dei grandi classici della letteratura inglese come Shakespeare o Dickens. Il Free Cinema voleva tornare a parlare della realtà, con particolare attenzione ai disagi della classe operaia e con sperimentalismi inediti. Proprio dalle ceneri di questo movimento nascerà la celebre British New Wave".

L'incontro si terrà come sempre alle 18 e sarà ad ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • da domani
    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Progetto Dare": sette appuntamenti online tra immagini, web serie e giochi per disegnare la Darsena

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 15 maggio 2021
    • online
  • Si rivive la storia in incontro online dedicato al 76esimo anniversario della Liberazione

    • solo oggi
    • Gratis
    • 11 aprile 2021
    • online

I più visti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • da domani
    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

    • Gratis
    • dal 5 al 25 aprile 2021
    • Galleria Pallavicini 22
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento