"Florigrafia", le composizioni artistiche di Luigi Marzo a Cervia

Approda a Cervia dopo i successi di Perugia, Città della Pieve e Potsdam, “Florigrafia” di Luigi Marzo, un progetto dedicato appunto al fiore come simbolo di fertilità e rinascita, amore e bellezza, creatività e fantasia.
Promossa dall'Assessorato alla Cultura della Città di Cervia e inserita nel programma della bellissima e pluripremiata manifestazione di “Cervia Città Giardino” raccoglie alcune ma significative opere del noto e apprezzato pittore umbro-salentino. 

La mostra viene inaugurata il 26 agosto alle ore 18.30, alla presenza del delegato al verde pubblico Riccardo Todoli, patron della manifestazione internazionale d’arte floreale più grande d’Europa, ed è visitabile dal 25 agosto al 18 settembre (orario: 17.30/19.00 - 20.30/22.30) nella Sala Artemedia in Piazza G. Garibaldi a Cervia. 
 
LA MOSTRA - Florigrafia, uno spaccato dell'arte di comporre i fiori dalla prospettiva di Luigi Marzo con sorprese, intuizioni e innovazioni che non mancano mai e riempiono di emozione estetica gli occhi e l'anima di chi guarda. Così di fronte all'effervescente giardino di fiori nuovi, viene in mente la concezione heideggeriana dell'arte come apertura della verità dell'essere...Questi fiori simili ad elementi architettonici, mescidiati con paesaggi di case o con fondali marini, lasciano intendere che tutto il mondo, a conti fatti, è un fiore. Anche il mare, maestoso genitore fiorito di alghe e di rocce, anche più di altri scenari, mostra se stesso come scaturigine, come un continuo sbocciare... Questa continuità dello sbocciare, questo inseguire il divenire della vita, viene a configurarsi come una rinascita. In altre parole, nella Florigrafia di Marzo, la Natura che fiorisce è una continua rigenerazione del senso della vita.

L'AUTORE - Luigi Marzo, vive da molti anni in Umbria ed è stato uno dei principali protagonisti del fermento multiculturale degli anni Settanta, ha esposto in Italia e in molti paesi esteri, ed è attualmente un artista attivo ed inesauribile. Le sue invenzioni astratte e le sue fantastiche figure sono mezzi per conoscere gli infiniti aspetti dell’essere. La incessante ricerca, originata da molteplici diverse esperienze, riscuote vasti e generalizzati apprezzamenti. Ha realizzato molteplici opere di particolare importanza  in tiratura numerata e firmata, come i numerosi calendari da collezione e le numerose litografie ed ha disegnato importanti manifesti per eventi nazionali e internazionali.
Il Delegato al verde Riccardo Todoli ha dichiarato: <<E’ un onore per la nostra città ospitare questa esposizione di Luigi Marzo, di cui già nel 2016 al Magazzino del sale abbiamo avuto occasione di apprezzare la sua arte nella mostra “Oltremare”.  Quest’anno l’artista ci regala “Florigrafia”, opere legate ad un tema a noi particolarmente caro: i fiori, che hanno fatto di Cervia un’eccellenza e un esempio di riferimento nel panorama internazionale, grazie all’evento “Città Giardino Maggio in Fiore”, per questo la mostra dedicata al linguaggio dei fiori è stata inserita nel programma 2017 della manifestazione. Del resto i fiori e le piante sono un elemento costante nel panorama della storia dell’arte e in particolare nella pittura. Claude Monet disse di essere diventato pittore “grazie ai fiori” e alla fine della sua vita scrisse: “Il mio giardino è l'opera d'arte più bella che io abbia creato”.

Info: 347 7131306 - marzoserver@gmail.com – www.luigimarzo.it

Ingresso gratuito

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Potente di Fuoco e altri disegni”. A palazzo Rasponi le opere di Ericailcane

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 12 luglio 2020
    • Palazzo Rasponi dalle Teste
  • Tornano a Cervia "I Mille di Sgarbi"

    • Gratis
    • dal 4 al 12 luglio 2020
    • Magazzini del Sale
  • "Omonima", le opere dell'artista ravennate R.R.

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 18 giugno al 5 luglio 2020
    • Galleria Pallavicini 22

I più visti

  • "Lo chiamavano Trinità": i 50 anni del cult e le sue poco conosciute origini lughesi

    • solo oggi
    • 4 luglio 2020
    • Arena del Carmine
  • Il tour di Francesco de Gregori fa tappa a Cervia per un concerto

    • 25 luglio 2020
    • piazza Garibaldi
  • "Potente di Fuoco e altri disegni”. A palazzo Rasponi le opere di Ericailcane

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 12 luglio 2020
    • Palazzo Rasponi dalle Teste
  • Tornano a Cervia "I Mille di Sgarbi"

    • Gratis
    • dal 4 al 12 luglio 2020
    • Magazzini del Sale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento