Fuochi d'artificio spettacolari per la festa di Sant'Apollinare

Lunedì 22 luglio le spiagge di Ravenna si illuminano con un grande spettacolo pirotecnico per festeggiare Sant'Apollinare. Per oltre 20 minuti l'intera costa ravennate brilla con coloratissimi e scintillanti fuochi d’artificio.

Uno show ricco con ben sette diversi punti di sparo: Casalborsetti, Marina Romea, Porto Corsini/Marian di Ravenna, Punta Marina, Lido Adriano, Lido di Dante, Lido di Classe/Lido di Savio. Un'occasione unica che il Comune di Ravenna, in collaborazione con la cooperativa Spiagge, dedica per la prima volta quest'anno a cittadini e turisti in occasione della festa del patrono, Sant’Apollinare.

Lo spettacolo comincia alle 23.30 di lunedì 22 luglio, con fuochi artificiali suddivisi in più di 15mila effetti tra i più innovativi e coreografici studiati appositamente per l'evento. Vengono utilizzati alcuni effetti esclusivi per la manifestazione, novità del 2019, come la pioggia salice diamante e i colori tremolanti, effetti unici a coda di pavone e scie lampeggianti per un finale maestoso e inconfondibile. L’evento è sincronizzato grazie alle centraline madri in regia e ad altre venticinque centraline, disposte nelle sette località,

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Degustazioni fra colline e cantine: torna con tante novità il "Trat-Tour"

    • dal 13 al 14 giugno 2020
    • Oriolo dei Fichi
  • “Artiglieri d’Italia e di Ravenna”: in vetrina divise e cimeli militari

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 9 giugno 2020
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Festa della Repubblica: una mostra ispirata al primo articolo della Costituzione

    • Gratis
    • dal 2 al 15 giugno 2020
    • Sala Rubicone del Magazzino del Sale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento