Porte aperte alla chiesa di Maiano per ammirare le opere di Annibale Luigi Bergamini

  • Dove
    chiesa santa Maria del Pilaro di Maiano
    Indirizzo non disponibile
    Fusignano
  • Quando
    Dal 23/03/2019 al 24/03/2019
    sabato dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18; domenica dalle 11 alle 12 e dalle 14 alle 18
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Sabato 23 e domenica 24 marzo i volontari dell'Auser aprono al pubblico la chiesa santa Maria del Pilaro di Maiano di Fusignano per permettere ai visitatori di ammirare alcune opere di Annibale Luigi Bergamini. La chiesa resterà aperta il 23 marzo dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18; il 24 marzo dalle 11 alle 12 e dalle 14 alle 18.

Nato a Mezzano di Ravenna nel 1921, amico d'infanzia del pittore Giulio Ruffini, Bergamini ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Ravenna distinguendosi per la sua sensibilità e il non comune estro creativo, mostrando fin da subito una predilezione per la pittura sacra. Dopo alcuni anni di fertile attività pittorica ma anche di profonde difficoltà esistenziali, nel 1948 è stato ricoverato in clinica psichiatrica a Imola. Verrà dimesso soltanto nel 1975, a seguito di un progetto sperimentale che anticipava l'entrata in vigore della legge 180. Nei trent'anni di ricovero Bergamini ha dipinto con assiduità, specialmente nell'ultimo periodo quando all'interno della clinica psichiatrica gli venne allestito un atelier. Dal 1975 è stato ospite della comunità aperta la "Celletta" a Maiano nei pressi di Fusignano, dove ha continuato freneticamente a dipingere e nel 1978 ha iniziato a decorare l'abside della chiesa parrocchiale. È morto nel 1992, ormai logorato nel fisico e per i danni subiti durante una brutale aggressione. 

L’iniziativa si svolge in occasione delle giornate Fai di primavera.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento