Gene Gnocchi e figlio al Bronson danno il via all'esilarante "Radio Gnocchi"

Parte dal Bronson di Ravenna il 4 maggio, alle 21:30, “Radio Gnocchi”, il nuovo progetto di Gene Gnocchi che, assieme al figlio musicista Ercole, racconta on stage quanto può essere divertente e piena di energia la musica rock, attraverso imprevedibili selezioni musicali, a volte anche inedite (ingresso 10 euro: 8€ + dp in prevendita).

Gene ed Ercole Gnocchi, come in una vera emittente radiofonica, faranno ascoltare la musica che amano chiacchierando fra un brano e l’altro, raccontando storie dei gruppi di oggi e di ieri, dei miti e di quelli sconosciuti, tentando, come solo i veri amanti del genere possono permettersi di fare, di prendere in giro gli stereotipi del mondo del rock.

«Se la gente sente musica che non conosce ma il cui impatto è potente e il piede saltella allora si diverte, quindi ci siam detti: perché non provare a costruirci attorno una cosa strutturata, che possa diventare itinerante? – racconta Gene. L’idea è di metter su dei dischi, sia io che mio figlio, dei pezzi che più ci piacciono, ma vogliamo anche ampliare il progetto, cambiando la scaletta a ogni replica, inserendo gruppi e pezzi nuovi che abbiamo scoperto di recente. Il pubblico sarà seduto di fronte a noi e potrà interagire e sarà sicuramente anche parte dello show».

Nasce così uno spettacolo che, per sua struttura, non sarà mai uguale e ogni sera verranno raccontate storie nuove, stimolando, oltre che lo spettatore, anche i protagonisti di questa avventura, che saranno sempre a caccia di novità musicali da proporre sul palco. «Gregg Alexander, ad esempio, leader dei New Radicals ha fatto nel 1992 un album solista strepitoso: ecco, noi vorremmo dar modo anche di conoscere gente magari famosa ma di cui non si sa tutto. E più che ai pezzi siamo affezionati a determinate figure, che spesso sono poco conosciute. Penso, ancora, alla Graham Colton Band, che a inizio carriera ha fatto tre album splendidi ma sconosciuti. Oppure i Riverboat Gamblers, che han fatto alcuni dischi clamorosi, ma non li conosce nessuno. Io con una loro canzone ci facevo l’ingresso a “Quelli che il calcio” anni fa, e tutti mi chiedevano di chi fosse. Insomma, Radio Gnocchi sarà un modo per dire “guardate che non ci sono solo i soliti noti”». 

L’amore per la musica rock di Gene è cosa ben nota, e in questo progetto viene affiancato dal figlio Ercole, professionista di uno studio di registrazione milanese.

Info: 333 2097141

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La voce di Noreda Graves è protagonista nel concerto di Capodanno

    • Gratis
    • 1 gennaio 2020
    • Teatro Alighieri
  • Si cantano le colonne sonore Disney insieme all'Ensemble Tempo Primo

    • 13 dicembre 2019
    • Teatro Socjale di Piangipane
  • Meri Merola porta a Ravenna il suo recital di canzoni napoletane

    • 14 dicembre 2019
    • Teatro Rasi

I più visti

  • Sogni e visioni a Natale: le spettacolari videoproiezioni di "Ravenna in Luce"

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar, San Vitale e Battistero degli Ariani
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Una serata naturista con sauna, bagno turco e docce emozionali

    • 15 dicembre 2019
    • centro Driadi
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento