Giacobazzi oltre la maschera: il comico romagnolo si svela tra aneddoti e avventure

  • Dove
    Teatro Alighieri
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 02/12/2019 al 03/12/2019
    21.00
  • Prezzo
    da 15 a 30 euro
  • Altre Informazioni

Ha fatto ridere milioni di italiani, è tra i personaggi di punta di Zelig fin dal lontano 2006; è la voce comica dei nostri tempi, capace di mescolare simpatia ed empatia mentre naviga fra i paradossi e le ironie delle grandi esperienze collettive della nostra epoca: lui è Andrea Sasdelli, in arte Giuseppe Giacobazzi, comico romagnolo doc che sale al Teatro Alighieri lunedì 2 e martedì 3 dicembre, alle 21, con il proprio nuovo spettacolo, già quasi sold-out: Noi – Mille volti e una bugia.

Si tratta di un esilarante dialogo interiore, il racconto di venticinque anni di convivenza fra Andrea Sasdelli e il suo alias Giuseppe Giacobazzi, ovvero l’uomo e la sua maschera.

Venticinque anni di avventure ed aneddoti, situazioni ed equivoci, gioie e malinconie di un’epoca che viaggia a velocità crescente:  in un lampo si è passati dalla bottega sotto casa alle app per acquisti, dal ragù sulla stufa ai robot da cucina programmabili con lo smartphone: il tutto vissuto dall’uomo Andrea e raccontato dal comico Giacobazzi. Nato da un’idea di Fabrizio Iseppato e con la regia di Carlo Negri, Noi è uno spettacolo che con ironia e semplicità - tra una canzone inedita, molte risate e qualche momento di riflessione - cerca di rispondere a una domanda: dove finisce la maschera e dove inizia l’uomo? Un interrogativo universale, perché tutti noi conviviamo quotidianamente con una maschera.

Biglietti da 15 a 30 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

    • Gratis
    • dal 5 al 25 aprile 2021
    • Galleria Pallavicini 22
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento