Gino Bombonato presenta il suo romanzo "Perduto nel tempo"

Sabato 19 gennaio alle 11 nella sala Codazzi della biblioteca comunale “Fabrizio Trisi” di Lugo ci sarà la presentazione del libro 2017-1937 perduto nel tempo (2018, Abrabooks) di Gino Bombonato. Si tratta di un romanzo ambientato a Lugo uscito dalla penna di uno scrittore di Bolzano.

Il romanzo parla di un bolzanino che, mentre è in viaggio per lavoro a Lugo di Romagna, viene inspiegabilmente catapultato nel 1937, in pieno periodo fascista. L’evento viene vissuto in modo drammatico, ma il passaggio temporale porterà tutta una serie di sorprese e imprevisti che daranno al protagonista una diversa visione del mondo. È il racconto della duplice personalità del protagonista che vive un’esistenza tra i ricordi di un suo presente mediocre e quasi apatico e una realtà nella quale ritrova stimoli, affetti e suggestioni che lo porteranno ad affrontare nuove sfide e le imprevedibilità di un’epoca diversa. Un racconto che vuole confrontare modi di vivere e di rapportarsi tra presente e passato, e sottolinea la tensione del protagonista di fronte alle contraddizioni della terra dove è nato e vissuto, l’Alto Adige.
Un intreccio tra mistero e sentimenti, presente e passato, scienza e fantascienza: realtà storica e finzione si mescolano offrendo numerosi colpi scena; anche quando oramai sembra tutto chiaro e assodato, l’autore scompiglia le carte e smonta tutte le ipotesi che il lettore si era costruito. Per i lettori lughesi è anche una occasione per immaginare la Lugo del 1937 e ritrovare nomi di persone realmente esistite, apparentemente di solo rilievo scenografico.

Gino Bombonato è nato a Bolzano nel 1960 e vi risiede e lavora. Si occupa di ricerche archeologiche dal 1980. Nel tempo libero si dedica alla musica e alla scrittura. È autore di opere teatrali e di un musical portato in scena nei teatri di Bolzano. Sue grandi passioni sono la storia e la fantascienza, stimolo evidente nella scrittura di questo romanzo. Autore di diversi lavori di archeologia e storia sull’Alto Adige, Bombonato è particolarmente esperto di architettura paleocristiana. Molte delle sue scoperte si riferiscono proprio a edifici di culto degli inizi della evangelizzazione nell’arco alpino. È attualmente presidente della cooperativa Talia di Bolzano che, oltre a gestire un immenso bunker della Seconda guerra mondiale scavato in roccia e usato come location di varie manifestazioni culturali, è anche organizzatore e curatore di mostre d’arte antica.

Insieme all’autore interverranno alla presentazione del romanzo l’assessora alla Cultura del Comune di Lugo Anna Giulia Gallegati, l’assessore alla Scuola Fabrizio Lolli e la coordinatrice della biblioteca “Trisi” Luciana Cumino.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Lugo ed è a ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • In cucina senza glutine: un incontro online sulla celiachia

    • solo oggi
    • Gratis
    • 6 marzo 2021
    • online
  • Un percorso al femminile attraverso le bellezze di Palazzo Milzetti per celebrare la Festa della Donna

    • solo domani
    • Gratis
    • 7 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento