A Faenza si chiude "Giocasport"

Si avvia a conclusione la trentunesima edizione di “Giocasport”, realizzata in collaborazione fra le scuole elementari di Faenza e Brisighella, l‘assessorato allo Sport del Comune di Faenza, il Centro sportivo italiano (Csi) di Faenza, il Coni di Ravenna, l’Ufficio Provinciale scolastico di Ravenna e l'assessorato allo Sport della Provincia di Ravenna, con il supporto della Banca di Credito Cooperativo ravennate e imolese e della Cna di Faenza. Il progetto, ideato nel 1985 da Daniele Gatti, insegnante faentino di educazione fisica assai noto nel mondo dello sport locale, è stato gestito e organizzato per il sesto anno consecutivo dai tecnici del Csi Federica Torrisi e Gianluca Palma e ha coinvolto in quest'anno scolastico 1150 bambini delle classi quarte e quinte delle scuole elementari.

Agli alunni sono state proposte tematiche di educazione motoria finalizzate al miglioramento delle capacità coordinative e all’apprendimento della pratica sportiva, in un’ottica di educazione allo sport.  Ma “Giocasport” non è solo questo, infatti in questi anni sono state effettuate anche sperimentazioni che vanno dall’indagine sulle capacità fisiche dei ragazzi, al progetto della favola, fino all’educazione stradale in palestra, portando in questo caso un contributo a quanto già da tempo Amministrazione comunale e Polizia municipale stanno attuando sul nostro territorio.  “Lo sport:una squadra per crescere insieme” è il titolo dell’edizione 2016 della manifestazione.

Oltre a riflettere su questo tema, gli alunni sono stati invitati a realizzare a gruppi dei disegni che saranno poi esposti presso il salone delle Bandiere del palazzo comunale dal 7 al 15 aprile prossimi. Come per le precedenti edizioni, anche quest’anno a conclusione delle attività scolastiche sono previste due manifestazioni – lunedì e martedì prossimi – al PalaCattani di Faenza, con tutti gli alunni delle scuole partecipanti. Nella giornata di lunedì, dalle 9 alle 12, al palasport di via Tambini i bambini delle classi quarte daranno vita ad attività legate agli schemi motori di base, sfidandosi in giochi quali staffettone (corsa e salto), trappola e conta centri.  L’appuntamento di martedì (sempre dalle 9.00 alle 12.00) è invece riservato agli alunni delle classi quinte e prevede tre giochi: percorso a staffetta, dodgeball e palla rilanciata. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • A Bagnacavallo l'edizione 2020 della "Festa di San Michele"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 al 29 settembre 2020

I più visti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Ravenna Live Music Party: una maratona concertistica dedicata a Franco Vassura

    • 3 ottobre 2020
    • Teatro Alighieri
  • A Bagnacavallo l'edizione 2020 della "Festa di San Michele"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 al 29 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RavennaToday è in caricamento