Giovani in Musica: spazio alla violinista Annastella Gibboni

Giovani in Musica nell’appuntamento di mercoledì 9 ottobre, esplora un altro momento del percorso formativo del giovane musicista, ossia il Concorso, inteso come verifica delle proprie capacità e momento di confronto col talento altrui, in grado di mettere a fuoco gli aspetti migliorabili della propria formazione, quali tecnica, approccio con la composizione e il suo autore, il rapporto con il pubblico.

A rappresentare questo aspetto è la violinista ventenne Annastella Gibboni vincitrice del Concorso migliori diplomati del 2018, che si esibisce mercoledì 9 ottobre alla Sala Corelli del Teatro Alighieri alle ore 17 accompagnata al pianoforte dalla madre la pianista Gerardina Letteriello.  

Diplomatasi in violino a 15 anni presso il Conservatorio di Salerno,  Annastella Gibboni dal 2016 è allieva del M° Accardo presso l’Accademia Stauffer di Cremona, e dal 2017 è stata ammessa all’Accademia Perosi di Biella con borsa di studio nella classe del M° Berman. Dopo aver vinto il primo premio a vari concorsi nazionali ed internazionali quali Kogan International Competition 2019, Premio Crescendo 2018 Firenze, Scuola Civica Abbado, nel 2011 ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana per meriti musicali. La vittoria della XXI edizione della Rassegna I Migliori Diplomati nel 2018 le ha fatto percorrere tappe significative per la sua carriera, come l’incisione di un cd distribuito in allegato alla rivista Suonare News e  l’ammissione nello stesso anno all’Accademia Nazionale Santa Cecilia di Roma, ai corsi triennali di Alto Perfezionamento nella classe di Sonig Tchakerian.

Si esibisce regolarmente in Italia nei principali teatri e sale da concerto sia come solista che insieme alla sua famiglia di musicisti, mentre con la sorella gemella Donatella, con cui  ha formato un duo di soli violini, è attiva anche  a livello internazionale.

Il concerto prevede una scelta di pagine dei più grandi compositori di tutti i tempi che daranno la misura della capacità tecnica e interpretativa della giovane violinista: adagio e fuga dalla Sonata n.1 per violino solo BWV 1001 di Bach, i Capricci n. 1, n.5 e la Scena amorosa MS 44 da “La Molinara” di Paisiello - Introduzione e variazioni sul tema "Nel cor più non mi sento" di Paganini. Seguiranno Romanza n. 2 op. 50 di Beethoven,  La Ronde des lutins (La ridda dei folletti) Scherzo fantastico per violino di Antonio Bazzini, compositore attivo per molta parte dell’800, e per finire la fantasmagorica Zigeunerweisen) op. 20 di de Sarasate.

Vendita biglietti a € 5,00 il giorno del concerto presso la Biglietteria del Teatro Alighieri  ore 16.30.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Una Festa della Mamma in fiore con le azalee solidali dello Ior

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • sedi Ior
  • "Progetto Dare": sette appuntamenti online tra immagini, web serie e giochi per disegnare la Darsena

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 15 maggio 2021
    • online
  • Bagnacavallo celebra la Festa dell'Europa fra storia, saluti e bandiere

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 maggio 2021
    • online

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento