Giulio Guidorizzi presenta “Il grande racconto della guerra di Troia”

Dalla collaborazione tra il Centro Relazioni Culturali e il Museo nazionale di Ravenna, nell’ambito del Ciclo Incontro con l’Autore, nasce un’iniziativa dedicata al mito omerico e ai fondamenti della classicità.

Venerdì 14 dicembre alle 17.30 nel refettorio del Museo nazionale è ospite Giulio Guidorizzi, autorevole studioso di letteratura greca, con il suo ultimo lavoro Il grande racconto della guerra di Troia, edito da  il Mulino.

Presenta l’autore Alessandro Iannucci grecista dell’Università di Bologna, conosciuto e amato dal pubblico ravennate.

Lo studio della guerra più famosa di tutti i tempi comporta il ritrovamento delle radici profonde della nostra cultura, una memoria lontana che ci parla del nostro presente.

Nei personaggi omerici dilaniati da sentimenti e passioni eterne si ritrova quella parte di umanità che è anche la nostra. I poemi omerici non sono solo poesia, ma anche la documentazione più antica della civiltà greca, per questo il volume è stato diviso in due parti: la narrazione delle gesta, dei personaggi, degli eventi del mito troiano e, successivamente, la lettura antropologica della materia epica quale rappresentazione di una civiltà arcaica, tribale e aristocratica.

Il volume, raffinato ed elegante, è ricco di pregevoli illustrazioni che danno conto  di come la mitologia greca sia stata nei secoli fonte suprema d’ispirazione, prima per gli stessi artisti classici e poi per schiere di artisti di tutte le epoche che vi hanno attinto quale riserva inesauribile di senso e di immagini.

Il grande racconto epico è diventato patrimonio comune della civiltà occidentale e suo incrollabile fondamento culturale.

Guidorizzi conclude il testo con un’appendice in cui racconta la passione che Heinrich Schliemann ebbe sin dall’infanzia per questa guerra e la storia della ricerca e della scoperta della città alla fine dell’Ottocento.

Giulio Guidorizzi è stato professore di letteratura greca ed antropologia del mondo antico presso l’Università di Torino, è codirettore della rivista Studi Italiani di Filologia Classica. Ha tradotto alcune opere per l’Istituto Nazionale del dramma antico.

I suoi ultimi lavori sono I colori dell’anima. I greci e le passioni (2017), Ulisse. Ultimo degli eroi (2018).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Progetto Dare": sette appuntamenti online tra immagini, web serie e giochi per disegnare la Darsena

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 15 maggio 2021
    • online
  • Dalla sostenibilità alla Dad: si apre la Settimana Scientifica faentina

    • Gratis
    • dal 16 al 17 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento