Gli attrezzi e gli oggetti d'epoca del barbiere Pivìn

Dal 2 al 18 febbraio viene esposta alla Sala Artemedia di Cervia (in Piazza Garibaldi) la mostra Il barbiere Pivi'n e i suoi attrezzi.

Valzania Giuseppe, cervese, classe 1942; ma più noto come Pivi'N, dal soprannome del padre. Nel 1951, a nove anni, debutta come garzone barbiere in uno dei molti negozi allora aperti a Cervia (Giorgini, detto Cic-ciak). Da allora e fino ad oggi, prosegue l'attività di barbiere tradizionale, nel suo negozio di Pinarella, fino a diventare una figura storica della  città. Sono  quindi 66 anni di lavoro (10 come apprendista, 56 come barbiere titolare): e ancora Pivìn parla malvolentieri della possibilità di andare in pensione: “non riesco a prendere questa decisione”, scrive.

Gli attrezzi e gli oggetti d'epoca (o, si potrebbe dire, i reperti) raccolti e ora esposti da Valzania attengono alla professione di barbiere. E' così possibile ammirare, presso la mostra, una bellissima poltrona d'epoca sulla quale venivano fatti accomodare i clienti, ma anche un cavalluccio appositamente concepito per i bambini; una collezione di numerosi rasoi manuali, con le relative cinghie e pietre per affilarli, che mostrano l'evoluzione tecnica di questo fondamentale utensile; ciotole e docce e altri utensili metallici; macchinette per il taglio rapido dei capelli; e ancora foto, quadri, stampe d'epoca.

Fino a domenica 18 febbraio è possibile visitare la mostra e scambiare qualche parola con il barbiere Pivìn, lieto di illustrare i paesaggi umani, gli scenari, le storie nascoste dietro gli oggetti esposti.
La mostra è visitabile giovedì e domenica 10.30-12.30 e 15-18, sabato e venerdì 15-18.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

    • Gratis
    • dal 5 al 25 aprile 2021
    • Galleria Pallavicini 22

I più visti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

    • Gratis
    • dal 5 al 25 aprile 2021
    • Galleria Pallavicini 22
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento