Goran Bregovic mette in musica le mille anime di Sarajevo

Martedì 2 luglio, ore 21.00, il Pala De André si anima di musica e festa con il concerto di Goran Bregovic.

"From Sarajevo" è il titolo dello spettacolo proposto dal musicista e compositore bosniaco che torna a Ravenna per un live nel quale è accompagnato dalla sua Wedding and Funeral Orchestra e dall'Orchestra Arcangelo Corelli diretta da Jacopo Rivani, inoltre tre violini solisti, voci bulgare e un sestetto di voci maschili.

“Se non lo ha fatto Dio, dovremo pianificare da soli come vivere insieme”. Goran Bregović ha riassunto così la sua idea di convivenza nel mondo. Lo dice un figlio di Sarajevo, città prima romana, poi bizantina, per secoli ottomana, diventata austro-ungarica, jugoslava e infine bosniaca, abitata da ebrei, musulmani, cristiani ortodossi e cattolici. Una Gerusalemme d’Europa a poche ore d’auto dal confine italiano, contesa e dilaniata dalle guerre in ogni epoca, che viene raccontata in un concerto per tre violini solisti e orchestra. Ogni violino rappresenta le tre anime comunicanti di Sarajevo, attraverso la prassi musicale occidentale, orientale e klezmer. La prova vivente e musicale del fatto che ascoltarsi l’un l’altro è più che mai possibile.

Se l’intreccio di culture e religioni diverse è da sempre uno dei cardini tematici della programmazione di Ravenna Festival, allora è del tutto naturale - e significativo - dare spazio all’inesauribile vitalità “meticcia” di Goran Bregović, l’eclettico e vulcanico artista balcanico.

Servizio navetta gratuito, andata e ritorno, per gli spettacoli al Pala de André con partenza da Piazza Farini (fronte stazione). Partenze ore 20.15 e 20.30.

Biglietti da 10 a 54 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Dai Mamiffer ai Deafkids, la musica arriva online con i live di "Transmissions Waves"

    • Gratis
    • dal 12 al 14 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento