Grande concerto di chiusura al Masini con il fenomenale Haochen Zhang

La quinta edizione di ERF&MasiniMusica si conclude mercoledì 16 novembre (ore 21) con lo straordinario concerto A Est del sole, a Ovest della luna che vedrà sul palco del Masini Haochen Zhang, giovane pianista vincitore del 13° Concorso pianistico internazionale Van Cliburn di Fort Worth (USA), insieme ai talenti della Hangzhou Philharmonic Orchestra, sapientemente diretti dal giovane Yang Yang.

La Hangzhou Philharmonic Orchestra, una delle più prestigiose compagini cinesi, diretta dal suo direttore principale, il Maestro Yang Yang (premio Mitropoulos nel 2006) si esibirà con un programma strepitoso che vede brani del compositore cinese Bao Yuankai accanto alla sinfonia n. 2 di Rachmaninov e al concerto per pianoforte n. 1 di Liszt, suonato dal giovane pianista ventiseienne Haochen Zhang, vincitore appena diciannovenne della medaglia d’oro al celebre concorso pianistico internazionale statunitense Van Cliburn.

Un’occasione dunque da non mancare sia per chi voglia approfondire la conoscenza della musica colta di una nuova generazione di compositori cinesi, sia per chi desideri ascoltare una formazione orchestrale asiatica eseguire perfettamente il repertorio della grande musica occidentale. Il suo elevato livello artistico, unito alla vivacità e brillantezza del suono, ne hanno decretato il successo facendo diventare l’Hangzhou Philharmonic Orchestra una “Super Star” nel proprio paese, permettendole di espandere il proprio repertorio tra diverse forme artistiche, tra cui sinfonica, opera, balletto, musica da camera e colonne sonore.

La compagnia ha effettuato importanti concerti con grandi nomi della direzione d’orchestra e del solismo internazionale, quali ad esempio il compositore Tan Dun, il pianista Lang Lang, il pianista americano Gary Graffman oltre che a nomi di spicco della lirica cinese, ottenendo grandi riconoscimenti di pubblico e critica e apprezzamenti più che lusinghieri dagli artisti coinvolti nelle loro performance.
A dirigerla Yang Yang, uno dei direttori più giovani in Cina, ma il cui spiccato talento lo ha già portato a dirigere il First Beijing International Musical Festival e a collaborare con alcuni dei musicisti più famosi del mondo come i violoncellisti Lynn Harrell eAlban Gerhard, i violinisti Augustin Dumay, Lenard Karpison, Lin Shaoliang, e Ning Feng.

Solista della serata uno tra i più talentuosi giovani pianisti del panorama mondiale, Haochen Zang. Al ventiseienne cinese, la critica riconosce una rara “combinazione di magia, sensibile lirismo e forza ipnotizzante” che rendono questo appuntamento al Teatro Masini davvero imperdibile. Nel 2009, Haochen ha vinto la medaglia d'oro al prestigioso concorso internazionale pianistico “Van Cliburn” di Fort Worth, Texas, primo premio che gli ha aperto le porte dei più importanti palcoscenici del mondo. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Dal palco di Sanremo a quello del Bronson: Bugo in concerto

    • 7 marzo 2020
    • Bronson
  • Annullato il concerto di Morgan al Socjale

    • 27 febbraio 2020
    • Teatro Socjale di Piangipane
  • Bugo arriva in concerto a Ravenna

    • 7 marzo 2020
    • Bronson di Madonna dell'Albero

I più visti

  • Dal palco di Sanremo a quello del Bronson: Bugo in concerto

    • 7 marzo 2020
    • Bronson
  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Musica, mercatini e piatti della tradizione alla Sagra della Seppia

    • dal 17 al 22 marzo 2020
    • centro commerciale di Pinarella
  • Gastronomia, vino, musica e riti antichi con i “Lòm a Merz”

    • 1 marzo 2020
    • Torre di Oriolo dei Fichi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento