rotate-mobile
Eventi

Taglio del nastro per la mostra "La Grande Guerra nel Ravennate"

Il progetto è stato realizzato da Rossano Novelli, Massimo Berti, Fausto Stradaioli con la collaborazione del grafico Matteo Casadio e il sostegno del Comitato Cittadino di Classe

Taglio del nastro sabato per la mostra fotografica e documentaria "1915-1918 La Grande Guerra nel Ravennate – Il fronte a mare", che presenta le vicende belliche svoltesi nel ravennate e nel vicino mare Adriatico tra il 1915 e il 1918. La mostra è visitabile fino al 28 novembre dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18. Per le scuole sono previste visite guidate in orari da concordare con l’Ufficio decentrato di via Berlinguer, al numero telefonico 0544 482815.

L’esposizione è stata realizzata dall’associazione Classe Archeologia e Cultura nel centenario della Prima guerra mondiale. All’inaugurazione erano tra gli altri presenti l’assessore Enrico Liverani; Antonio Mellini, presidente del Consiglio territoriale Ravenna Sud; Fausto Stradaioli, presidente dell’associazione Classe Archeologia e Cultura. Per la realizzazione del percorso storico l’associazione Classe Archeologia e Cultura si è avvalsa della collaborazione di Mauro Antonellini, autore del libro “Salvat Ubi Lucet - La base idrovolanti di Porto Corsini e i suoi uomini”.

Importanti contributi iconografici sono inoltre venuti dall’Archivio Ferruccio Casadio, dalla Biblioteca Classense, dall’Archivio storico del Cral Vigili del Fuoco di Ravenna e dagli Uffici Storici di Marina Militare, Aeronautica e Esercito in Roma. Il progetto è stato realizzato da Rossano Novelli, Massimo Berti, Fausto Stradaioli con la collaborazione del grafico Matteo Casadio e il sostegno del Comitato Cittadino di Classe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro per la mostra "La Grande Guerra nel Ravennate"

RavennaToday è in caricamento