I Camillas in concerto con uno show tutto nuovo

Sabato 11 gennaio, alle 21.30, tornano al Bronson di Madonna dell’Albero I Camillas. Durante i loro concerti, che sono dei veri e propri raduni, succedono cose inaspettate: il loro “super pop” è capace di trasformare chi lo ascolta fino a fargli acquisire i superpoteri. Dopo aver portato nei club e nei festival di tutta Italia prima l’energia del loro “Festa e Sangue Tour” e poi quella del “Motorock Summer Tour”, quest’inverno tornano sui palchi con il loro show completamente rinnovato, elettrico ed elettrizzante, unico e imprevedibile.

Provenienti da formazioni pesaresi diverse i due fondatori, Ruben e Zagor, rispettivamente da I Margot e da Fangoso Lagoons, decidono di formare gli Aerodynamics dove, nel 2000, pubblicano il loro primo album insieme, “Courmayeur”. Nel 2004, dopo una breve pausa, si ritrovano di nuovo insieme nella formazione del duo I Camillas. Dopo alcuni anni di concerti nel panorama provinciale, incidono un EP intitolato “Everybody in the palco!” nel 2007 e si affermano con “Le politiche del prato”, nel 2009, pubblicati entrambi per la loro etichetta indipendente I Dischi di Plastica. Definiscono il loro genere come un pop surreale, giocoso e dolce-amaro. Nel 2012, per Garrincha Dischi, etichetta discografica indipendente di Bologna, incidono “Costa Brava”. La produzione del disco è affidata al futuro batterista del gruppo, Enrico Liverani.

Il loro successo aumenta anche grazie alla loro partecipazione a Italia's Got Talent nel 2015, dove hanno raggiunto la fase finale con i brani “Il gioco della palla” e “Bisonte”, entrambe dall'album “Le politiche del prato”. Da questo evento si ritroveranno ben presto a suonare in svariati locali di tutta la penisola. Sempre nel 2015, anno di intensa attività artistica, pubblicano un libro per Il Saggiatore, “La rivolta dello zuccherificio”.
Per la stesura del nuovo album “Tennis d'amor” si affianca al duo Michael Camillas, divenendo ufficialmente il nuovo batterista del gruppo. Questo album segna un cambiamento per quello che riguarda il loro genere musicale che acquisisce uno stile più punk, naturale e meno morbido rispetto ai precedenti. All'album partecipano Giuseppe Genna, Mina Suzuki e Calcutta. Nel 2016 realizzano la sigla di Colorado, intitolata “Nananana”, pubblicata successivamente in “Discoteca rock”.
La Gialappa's Band, nel 2018, ha scelto “Il gioco della palla” come sigla per “Rai dire Nazionale”. Nello stesso anno allargano ancora la loro formazione introducendo Theodore Camillas, il bassista e, mantenendo lo stile del precedente album, pubblicano “Discoteca rock” per Trovarobato. Il moog del brano di apertura è affidato a Tony Pagliuca.

Ingresso: 10 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Dai Mamiffer ai Deafkids, la musica arriva online con i live di "Transmissions Waves"

    • dal 12 al 14 marzo 2021
    • online
  • Una Festa della Donna tra letture online e la musica de Le Croque Madame

    • Gratis
    • 6 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento