I libri d’artista di Roberto Gianinetti, "Eppur son libri"

  • Dove
    Biblioteca Classense
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 09/11/2018 al 16/12/2018
    domenica e lunedì 14-19, dal martedì al sabato 9-19
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Venerdì 9 novembre alle 17, presso la Sala Dantesca della Biblioteca Classense, sarà inaugurata la mostra di libri d’artista Roberto Gianinetti. Eppur son libri (Corridoio Grande, 9 novembre – 16 dicembre 2018).

Artista assai noto anche all'estero, Gianinetti esporrà negli spazi classensi oltre settanta libri d'artista, collocati nel Corridoio Grande dentro le teche ma anche fuori, incontenibili segni della nostra storia e del mondo in cui viviamo.

La xilografia, tecnica incisoria legata ai primordi della stampa e del libro, con Gianinetti si apre ad altre declinazioni, che traggono avvio dalla tradizione ma diventano idee diverse e nuove. Le sue composizioni sono arte ma anche libri e molto altro, ricche delle più svariate suggestioni antiche e contemporanee, dalla scrittura alla musica, dalla scienza al mito, all'impegno civile: oggetti impeccabili dal punto di vista tecnico-incisorio ma con una accentuata componente ludica e ironica che ben si sposa con le collezioni della Biblioteca, tra le quali è presente una pregevole raccolta di giochi a stampa, databili dalla fine del Seicento ai giorni nostri. Proprio di uno dei giochi classensi, Gianinetti propone una rivisitazione in chiave fortemente contemporanea che aggiunge un senso nuovo anche all'esemplare antico. Per l’occasione è stato pubblicato un catalogo, curato da Daniela Poggiali, responsabile delle collezioni artistiche della Biblioteca Classense, e stampato in edizione limitata di 100 copie firmate dall’artista.

L’inaugurazione è prevista per le ore 17. Interverranno Maurizio Tarantino, direttore della biblioteca, Dino Silvestroni, critico d’arte e curatore della mostra insieme a Gianinetti, e Daniela Poggiali. Seguirà una visita guidata curata dall’artista.

Nato a Vercelli nel 1957, laureato in Medicina Veterinaria, diplomato all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano in tecniche incisorie, ha svolto attività di docenza presso numerose accademie e istituti di belle arti (Milano, Urbino, Vercelli) e ha partecipato a simposi e premi internazionali in Romania, Serbia, Russia, Austria, Polonia, Germania.

Ha esposto in tutto il mondo: Europa, Canada, Stati Uniti, Corea del Sud, Brasile, Cina, Australia.

Si occupa quasi esclusivamente di ricerca nel campo della rilievografia; i lavori sono presentati in folio, sotto forma di libri d'artista, stampe d'arte su tessuti e come installazioni teatrali e musicali.

Orari di apertura: domenica e lunedì 14-19, dal martedì al sabato 9-19

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda: lo "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 27 aprile al 6 giugno 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento