“I Made Them Run Away” gli scatti di Martina Zanin per Camera Work

Parte il 30 aprile presso lo spazio espositivo PR2 di Ravenna il programma di Camera Work 2021. La rassegna di fotografia inizia con la mostra della vincitrice della quinta edizione del concorso dedicato ai giovani artisti, Martina Zanin, che presenterà al pubblico il suo progetto “I Made Them Run Away”. La mostra resterà aperta fino al 16 maggio. Ingresso libero.

Il progetto “I Made Them Run Away” è incentrato sul legame d’amore fra una madre ed una figlia ed è stato selezionato dalla giuria tecnica di Camera Work per la pertinenza tematica e la freschezza linguistica e poetica che scardinano la logica patriarcale e sottolineano la centralità della figura femminile nei rapporti umani.

Martina Zanin (1994) è un’artista visiva nata a San Daniele del Friuli. Durante la sua infanzia viene influenzata in modo significativo dalla madre scrittrice, così all’età di 10 anni inizia a scrivere poesie e racconti, per i quali riceve diversi riconoscimenti in Italia. Inizia il suo percorso fotografico nel 2013, studiando all’I-
SFCI Istituto Superiore di Fotografia di Roma, dove si diploma nel 2016 con lode.

Nello stesso anno inizia a servirsi di un approccio più personale al mezzo fotografico, sviluppando Rinnegato, un progetto autobiografico sul rapporto complicato, inesistente, con la figura paterna. Il lavoro ottiene diversi premi, tra cui il premio comunale di Foiano Fotografia, e il secondo premio al Festival Riaperture di Ferrara, inoltre viene esposto in mostre collettive a livello nazionale. Nel 2017 si trasferisce a Madrid per intraprendere il Master in Fotografia Contemporanea allo IED Madrid, continuando a trarre ispirazione dal suo vissuto e affrontando alcuni temi tra cui la memoria e le relazioni. Utilizza la fotografia associata ad altri media, come il materiale d’archivio e la scrittura.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda: lo "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 27 aprile al 6 giugno 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento