Il Baule Volante in scena con "Il sogno di Tartaruga"

Accademia Perduta/Romagna Teatri è presente nell’ambito delle celebrazioni di San Michele a Bagnacavallo con lo spettacolo Il sogno di Tartaruga. Una fiaba africana, realizzato dalla compagnia Il Baule Volante e in scena al Teatro Goldoni sabato 28 settembre alle ore 17 e alle ore 20,15 e domenica 29 settembre alle ore 18.

Il sogno di Tartaruga ha per protagonisti gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Uno spettacolo che rispecchia il continente in cui è ambientato, pieno di colori, suoni, ritmi, esuberanza, vivacità. La pièce è scritta da Liliana Letterese, che ne è anche interprete insieme al regista Andrea Lugli. Le musiche - eseguite dal vivo da Stefano Sardi e Mauro Pambianchi - portano in scena ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età. Lo spettacolo ha vinto il Premio “Maria Signorelli” al Festival “Oltre la Scena” (Roma), il Premio “Gianni Rodari” al Festival “Lucciole e Lanterne” (Roma) e il Premio al Festival Internazionale “Enfantheatre” di Aosta.

Biglietti: 4 euro (posto unico per bambini e adulti).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento