rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Eventi Bagnacavallo

Il Bibliocaffè compie 15 anni: si comincia il 25 giugno

Giunge alla quindicesima edizione e si rinnova l'annuale appuntamento estivo del Bibliocaffè, gli incontri con gli autori proposti dalla biblioteca comunale Taroni di Bagnacavallo nel chiostro delle Cappuccine a partire da martedì 25 giugno

Giunge alla quindicesima edizione e si rinnova l’annuale appuntamento estivo del Bibliocaffè, gli incontri con gli autori proposti dalla biblioteca comunale Taroni di Bagnacavallo nel chiostro delle Cappuccine a partire da martedì 25 giugno. Il protagonista resterà sempre il libro, ma la formula prevede alcune importanti novità. In primo luogo, nell’intento di meglio conoscere il panorama degli autori romagnoli, infatti, si apre un rapporto di collaborazione con alcune case editrici indipendenti che lavorano sul territorio per promuovere autori e testi di qualità al di fuori del circuito della grande distribuzione.

Quest’anno è stata individuata Cartacanta, una casa editrice con sede a Forlì che si occupa di narrativa e saggistica con le due collane Cantastorie e Scripta Manent. Il “bicchiere di vino della buonanotte”, poi, rito da cui non si prescinde nel fresco chiostro delle Cappuccine, quest’anno verrà offerto dalla neonata associazione Tutti per la scuola. E infine, una novità è espressamente dedicata a chi non vuole rinunciare al piacere del libro né al grande schermo: chi partecipa al Bibliocaffè del martedì avrà uno sconto per l’ingresso al cinema il mercoledì successivo.

L'edizione 2013 della rassegna sarà aperta martedì 25 giugno da un giovane autore bagnacavallese, Yuri Briccolani, che al Bibliocaffè presenta Ora e all'ora, romanzo corale e individuale allo stesso tempo, che ruota attorno alla squadra giovanile di calcio del paese, alla vita da bar dei ragazzi degli anni Novanta con aspettative, amori e problemi. Il 2 luglio Massimo Pulini presenterà il suo Gli inestimabili: impegnato a seguire le tracce di alcuni dipinti antichi fatti a pezzi da antiquari senza scrupoli, come un detective l'autore si imbatte nelle vicende e nei retroscena in uno dei più clamorosi furti che la storia museale abbia registrato: il trafugamento, nel 1975, de La Muta di Raffaello e di due opere capitali di Piero della Francesca dal Palazzo Ducale di Urbino.

Si proseguirà martedì 9 luglio con Novecento rom di Sergio Pretto, ambientato nell’inverno del 1989 nella Romania dove si accendono le prime manifestazioni di dissenso contro Ceausescu. Il penultimo appuntamento sarà invece affidato a Gianfranco Bendi che proporrà la sua libera traduzione in romagnolo della seconda cantica dantesca, E' Purgatori. L'edizione 2013 del Bibliocaffè si concluderà martedì 23 luglio con un doppio appuntamento. Si inizierà alle 21.30 con Digital day (by night), presentazione dei servizi digitali che la Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino offre ai suoi iscritti: e-book, download di mp3 musicali, riviste on line, cataloghi consultabili da smartphone e molto altro. Alle 22.15 si proseguirà con la premiazione del concorso letterario “Il racconto in 10 righe”. La giuria, formata dai membri del Gruppo di lettura di Bagnacavallo, decreterà i migliori racconti tra quelli pervenuti nelle categorie under 14 e adulti. Gli incontri hanno inizio alle 21.30. Il chiostro delle Cappuccine è in via Vittorio Veneto 1 a Bagnacavallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bibliocaffè compie 15 anni: si comincia il 25 giugno

RavennaToday è in caricamento