Il folk "rurale" del duo A Hawk and a Hacksaw

Martedì 28 agosto, ore 21.30, giunge al bagno Hana-Bi di Marina di Ravenna il duo A Hawk and a Hacksaw, ormai un punto di riferimento del folk internazionale. Ingresso libero.

Il loro nuovo album “Forest Bathing” non è musica urbana, ma rurale: "canzoni delle foreste e dei sentieri dove non ci sono marciapiedi e lampioni ad illuminare il tuo cammino".

Dopo il concerto dello scorso inverno (arrivato dopo un'assenza di cinque anni dall’Italia), torna a Ravenna A Hawk and a Hacksaw, ovvero il duo composto da Jeremy Barnes (anche batterista dei Neutral Milk Hotel) e Heather Trost (che nel frattempo ha fatto anche uscire un notevole esordio solista).

Originari del New Mexico ma da sempre innamorati dei suoni e delle tradizioni est europee, A Hawk and a Hacksaw hanno licenziato a marzo 2018 "Forest Bathing", nuovo (e lungamente atteso) capitolo di una discografia che si era fermata al 2012 con il bellissimo "Shadows of Forgotten Ancestors", ispirato al capolavoro del cineasta armeno Paradjanov, peraltro da loro sonorizzato.
Iniziato come progetto solista nel 2000 dal fisarmonicista e batterista Jeremy Barnes, A Hawk and a Hacksaw diventa un duo nel 2004, in seguito all'incontro di Barnes con la violinista Heather Trost. La coppia inizia la sua avventura che li porta a Budapest, in Ungheria, dove vivono per due anni e dove collaborano e suonano con alcuni dei musicisti folk più popolari del paese (Fanfare Ciocarlia). Le successive tournée li portano negli Stati Uniti e in Europa, sia per conto proprio o assieme a grandi nomi del panorama musicale come Portishead, Calexico e i compaesani del New Mexico Beirut, consacrandoli vera e propria band di culto.
Hanno all'attivo quattro lp e un ep sulla prestigiosa label inglese Leaf, e due lp (incluso l'ultimo) uscito sulla propria personale etichetta, LM Duplication.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Dai Mamiffer ai Deafkids, la musica arriva online con i live di "Transmissions Waves"

    • dal 12 al 14 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento