Il giocoliere Bertino Sforzi rivive nel docufilm del nipote Adriano

  • Dove
    Teatro Masini
    Indirizzo non disponibile
    Faenza
  • Quando
    Dal 13/04/2016 al 13/04/2016
    21:00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Per la rassegna “Il Cinema della Verità” ospitata dal Ridotto del Teatro Masini di Faenza e dedicata al docufilm d’autore, mercoledì 13 aprile alle ore 21 il regista Adriano Sforzi presenterà “L’equilibrio del cucchiaino”, pellicola che ha ottenuto l’Audience Award e Menzione speciale della Giuria Italia al Biografilm Festival 2015 e il Premio Marcellino De Baggis sezione “Nuoviorizzonti” al Festival Internazionale del Cinema Documentario Premio Marcellino De Baggis (Taranto, 2015).

La pellicola narra la vita di Alberto “Bertino” Sforzi, il più grande, sfortunato e felice giocoliere di tutti i tempi, nonchè zio del regista, e si avvale della partecipazione straordinaria del “Clown dei clown” David Larible.

Trent’anni in equilibrio su un filo: è la vita di Alberto “Bertino” Sforzi, tutta passata in un mondo eccentrico e meraviglioso, quello del circo. Figlio di un’antica tradizione, ha cominciato ragazzino e da quel filo non è più sceso, arrivando a lanciarsi sulla fronte, con la punta del piede, sette piattini, sette tazzine e un cucchiaino, senza perdere l’equilibrio. Le avventure, il talento e la determinazione di una leggenda tra i circensi rivivono in un film che si arricchisce di raffinato materiale d’epoca. Una storia d’arte e d’amore: quello per Ghisi, compagna da più di cinquant’anni e proprietaria del circo – famiglia unico al mondo che ha segnato, nel bene e nel male, il loro destino, il Circo Medrano.

“Alberto ‘Bertino’ Sforzi ha iniziato ad incantarmi fin da piccolo, quando mio padre sul divano della roulotte dove vivevo mi raccontava dello zio ‘più grande giocoliere del mondo’. Passavo giorni interi cercando di imitarlo, sfidando i limiti fisici dell’equilibrio: volevo camminare su un filo come lui, portare sulla testa un cucchiaino come lui, palleggiare con tre palloni su una bicicletta con una ruota sola facendo scoppiare mille applausi tra il pubblico, come lui. Non ci sono mai riuscito, e crescendo mi sono reso conto che la sfida all’equilibrio continuava e non era più solo una sfida fisica e divertente, era anche una questione di destino, di desiderio, di passione,rabbia, impotenza, carattere e molto altro. E incredibilmente è di nuovo entrato in pista lo zio Bertino: un giorno entrando nella sua roulotte al Circo Medrano mi sono imbattuto in 50 anni di Super8 girati da lui, perfettamente conservati, che raccontavano la ricerca dell’equilibrio durantetutta la sua vita. Decine di ore di allenamento, di spettacoli, di successi sulla pista del Circo ma anche molti fotogrammi dedicati all’incredibile storia d’amore con la sua Ghisi. In quelle immagini ci sono i valori di una vita, c’è la sfida col destino che gli ha spezzato una gamba a ventitré anni, all’apice del suo successo; c’è la gioia, il dovere e la dif icoltà di vivere una famiglia grande come un Circo. Nelle immagini di oggi, invece, c’è lo zio Bertino, col suo sorriso, che magicamente sente di essere in equilibrio”. (Adriano Sforzi)

Ingresso gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Cinema e musica, a Ravenna torna il "Soundscreen Film Festival"

    • da domani
    • Gratis
    • dal 26 settembre al 3 ottobre 2020
    • Palazzo del Cinema e dei Congressi

I più visti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Ravenna Live Music Party: una maratona concertistica dedicata a Franco Vassura

    • 3 ottobre 2020
    • Teatro Alighieri
  • Il Lugo Vintage Festival torna e raddoppia: spazio a mercatini, food truck, musica e moto

    • da domani
    • Gratis
    • dal 26 al 27 settembre 2020
    • Centro storico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RavennaToday è in caricamento