In mostra le "Equidistanze", oltre 100 opere nate durante il lockdown

Dopo due mesi di produzione il 5 e 6 settembre le oltre 100 opere opere realizzate dai 32 artisti che hanno preso parte a "Equidistanze", le residenze artistiche promosse da Magazzeno Art Gallery, sono visibili per due intere giornate ed allestite al Podere Schiavina, la grande casa colonica di Filetto di Ravenna e nel parco circostante. 

Il progetto nasce durante il lockdown quando Alessandra Carini, fondatrice della galleria, decide di ospitare nella sua casa di campagna alcuni artisti nei mesi di luglio e agosto per sostenerli durante questo periodo di crisi. Così a fine aprile esce un bando rivolto ad artisti emergenti e professionisti che riceve più di 80 richieste provenienti da tutta Italia: di questi ne vengono scelti una ventina, i restanti vengono invece invitati direttamente. Agli artisti viene offerto vitto, alloggio e materiali di base e la possibilità di lavorare insieme in un ambiente lontano dallo stress cittadino a stretto contatto con la natura. 

Il Podere Schiavina, casa colonica di fine '700, con i suoi grandi spazi, è il luogo ideale per questo tipo di progetto; in questi mesi sono molte le persone che vengono a visitare gli studi e a conoscere gli artisti, complice anche il sodalizio con il Ristorante Alexander di Ravenna che ogni sabato organizza cene a tema nel grande portico della casa. Molti anche i curatori, i giornalisti e i critici passati dal Podere, alcuni rimasti anche per qualche giorno per poter vivere direttamente questa esperienza. 

Sabato 5 e domenica 6 settembre le porte del Podere Schiavina si aprono al pubblico per una grande inaugurazione che durerà 2 giorni: dalle 11:00 alle 23:00 di entrambe le giornate sarà possibile visitare la grande mostra collettiva dei 32 artisti coinvolti nel progetto. Le opere verranno allestite nelle stanze della casa, comprese camere da letto e da bagno, sotto al portico e nel grande giardino. Sabato sera l'aperitivo e la cena saranno curati come di consueto dal Ristorante Alexander e lo chef Mattia Borroni si esibirà in un menù vegano (la prenotazione alla cena è obbligatoria, chiamare lo 0544-212967) Per sostenere ulteriormente gli artisti e il progetto sarà organizzata un'asta con un'opera di ogni artista: l'asta sarà divisa in due momenti, sabato dalle 19:00 alle 20:30 e domenica dalle 18.00 alle 20:00. Il progetto è a cura di Alessandra Carini, Marco Miccoli, Benedetta Pezzi. Ingresso gratuito.

Sabato sera: cena vegana su prenotazione a cura di Ristorante Alexander Sabato dalle 19:00 e domenica dalle 18:00: asta delle opere in mostra. Il Podere Schiavina è in via Roncalceci 203, a Filetto.

Gli artisti in mostra sono: Nicola Alessandrini - Macerata, Paola Boscaini - Trento, Matteo Casali - Vicenza, Andrea Casciu - Sassari, Tania Cellini - Roma, Wesley Da Silva - Verona, Christian Damato - Foggia, Luca Di Giamberardino - Massa, Martina Esposito - Napoli, Riccardo Garolla - Varese, Kiki Skipi - Sassari, Lisa Gelli - Empoli, LABADANzky - Genova, Luogo Comune -Bologna, Alessandro Marangon - Venezia, Marco Filicio Marinangeli - Macerata, Giorgia Mascitti - Macerata, Miles - Firenze, Nicola Montalbini - Ravenna, NemO's, Patrizia Novello - Milano, Nulo, Elisa Pietrelli - Perugia, Andrea Pola - Ventimiglia, Anna Lucia Rizzello - Lecce, Alessandro Sebastianelli - Jesi, Sara Vasini - Bellaria, Groter Walpius - La Spezia, Ospiti: M-Fulcro, Matteo Lucca, Davide Bart Salvemini, Svccy.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda: lo "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 27 aprile al 6 giugno 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento