Torna anche quest’anno il progetto "Ingranaggi musicali"

Si comincia venerdì alle 19 al Gruppo Cevico di Lugo, in via Fiumazzo 72, dove suonerà la Mr Zombie Orchestra

Torna anche quest’anno il progetto “Ingranaggi musicali”, che porterà cinque concerti in altrettante aziende del territorio. Luoghi di produzione industriale e artigianale diventano per un giorno luoghi di produzione e fruizione artistica per valorizzare, attraverso la musica, un’idea di impresa come luogo del lavoro e del mercato, ma anche dell’ispirazione e dell’innovazione. Il progetto vuole infatti favorire l'incontro tra giovani e imprese, individuando location ideali e utilizzando la musica quale strumento di comunicazione efficace e coinvolgente per i giovani.
 
Non solo: il progetto prevede anche la creazione di video di promozione della cultura d'impresa delle aziende coinvolte e della valorizzazione dell'economia dei territori con la tecnica dello storytelling, nonché la creazione di un supporto audio di documentazione del progetto. Diffondere contenuti legati alla cultura d'impresa, utilizzando gli strumenti e il know-how della Bassa Romagna come può essere Radio Sonora con le sue pillole radiofoniche, declinandole attraverso il linguaggio della narrazione, cercando di fornire ai giovani strumenti e idee per valutare la potenzialità di successo della loro idea di impresa, oltre a di favorire l'accesso ai servizi di informazione e consulenza per avviare un'impresa attraverso gli strumenti specifici di accompagnamento.

Si comincia venerdì alle 19 al Gruppo Cevico di Lugo, in via Fiumazzo 72, dove suonerà la Mr Zombie Orchestra. La band sembra una polverosa scatola di 78 giri nella quale si possono trovare vecchi standards statunitensi, blues, canzoni francesi, tanghi, canzoni italiane, arie d'opera, il tutto riportato in vita minando le strutture convenzionali e avvalendosi delle moderne conquiste fatte nel campo jazzistico. Obiettivo del gruppo è di trovare un punto di accordo tra antico e moderno, tra cultura statunitense e cultura europea, tra Jelly Roll Morton e Secondo Casadei. Questo concerto sarà accompagnato dall'esposizione di alcune illustrazioni del fumettista Flavio Montelli, tratte dal libro "Bye Bye Bukowski", edito per Coconino Press.

Venerdì 8 aprile alle 18.30 ci si sposterà a Fusignano presso Alfiere Srl, in via Pero 1/b, per ascoltare Mezzala. Michele "Mezzala" Bitossi, classe 1975, appartiene al panorama musicale indipendente italiano. Nato a Torino, ma trasferitosi quasi immediatamente con la sua famiglia a Genova, ha sviluppato un amore viscerale per la città della Lanterna (e ovviamente per il Genoa) una città che lo stimola e lo ispira ancora moltissimo, nonostante tutto. Ad accompagnare il concerto, le tavole dell'illustratore faentino Andrea Zoli, tratte dal libro "Il mio nome è Ultras".

Venerdì 15 aprile alle 18.30 ad Alfonsine arrivano i Camillas, alla Fonderia Taroni Snc in via de Fabbri 2. È ormai certo e involontario che i Camillas nascano a Pordenone nel 1964 come duo formato da Ruben Camillas (chitarre e voce) e Zagor Camillas (tastiere e voce). Spinti poi da un istinto irresistibile, si sono stanziati sulla Costa Est d'Italia e per 40 anni non hanno prodotto niente. Ma nel 2004 succede qualcosa di straordinario: il rock n'roll li vuole e loro accettano. Concerti, festival, matrimoni, occupazioni, strade, centri anziani, centri sociali, centri aggregazione, teatri. Nel 2015 sono gli assoluti protagonisti della fase finale di Italia's Got Talent su Sky Uno, facendosi così conoscere al grande pubblico. In questa occasione sarà l'illustratrice lughese Irene Penazzi, che ha curato la grafica del materiale promozionale della rassegna, a esporre i propri lavori.

Venerdì 13 maggio alle 18.30 tappa a Conselice presso Obiettivo Casa, in via Puntiroli 23/a, con il gruppo Le Pinne, un duo nato da un’idea di Irene Maggi e Simona Severini. Quando si incontrano diventano improvvisamente Le Pinne e separandosi tornano irriconoscibili. Propongono canzoni originali che spesso fanno ridere il pubblico senza motivo, anche quando sono tristissime. Ridono anche i reali destinatari, derisi senza pietà. Hanno inciso un disco, “Le Cose Gialle”. Il concerto sarà accompagnato dalla mostra fotografica di Mirco Villa.

Quinto e ultimo appuntamento venerdì 20 maggio alle 18.30 a Cotignola, alla Torneria Montesi in via Nullo Baldini 53, con Flavio Giurato. Flavio Giurato è il segreto meglio custodito della musica italiana, senza dubbio uno dei più grandi cantautori italiani viventi. Fratello del giornalista Luca, artista di culto per addetti ai lavori e appassionati, autore di tre album tra il 1978 e il 1984 ("Per futili motivi", "Il Tuffatore" e "Marco Polo"), a distanza di 12 anni dal suo ultimo lavoro, "Il manuale del cantautore", è ritornato con un nuovo disco, "La scomparsa di Majorana", un capolavoro, definito da Christian Zingales della rivista Blow Up - che l’ha inserito al secondo posto, dietro “Carrie & Lowell” di Sufjan Stevens, nella top 10 dei migliori album usciti nel 2015 - “un disco che in futuro sarà adorato come un monolite sacro”. Il concerto sarà accompagnato dall'esposizione della giovane illustratrice Laura Bernardi, da Massa Lombarda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i concerti sono a ingresso libero. La scelta dei musicisti e degli artisti espositori è stata fatta da un comitato composto dagli speaker di Radio Sonora, dai rappresentanti degli studenti delle scuole superiori e dai volontari del servizio civile. “Ingranaggi musicali” è un'idea del Servizio interarea educativo, sociale e giovani dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, realizzato con il supporto di Radio Sonora e con la collaborazione delle Attività economiche dell'Unione. Per ulteriori informazioni, telefono 335 8002382, email giovani@unione.labassaromagna.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento