“Io ci sono”: le vite di 70 anziani raccontate dai volontari

L'assessora Morigi: "Siamo rimasti davvero stupiti dalle richieste che ci sono arrivate da ogni parte d’Italia per fare i volontari e raccogliere le storie"

Giunge al termine il viaggio nei territori del progetto “Io ci sono – La Compagnia dei Racconti”, il percorso partecipativo finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dall’assessorato ai Servizi sociali, finalizzato alla pianificazione del benessere degli anziani e al contrasto della solitudine. Saranno sei gli eventi di presentazione delle tre pubblicazioni realizzate grazie all’attivazione di quasi 70 volontari delle sei Compagnie dei Racconti, una per ciascuno dei territori individuati, che hanno intervistato altrettanti anziani del nostro comune. Durante gli eventi le persone coinvolte nel percorso si incontreranno ancora una volta per leggere insieme le storie scritte dai volontari sulla vita dei testimoni più anziani, approfondendo quella relazione che il progetto ha favorito e alimentato: storie da preservare, di donne e di uomini del nostro territorio che custodiscono e tramandano la memoria di una comunità intera, che hanno per sfondo gli anni del secondo conflitto mondiale, la ricostruzione della città e i suoi grandi cambiamenti. Le pubblicazioni verranno donate a volontari e testimoni e poi distribuite sul territorio comunale.

“Abbiamo pensato e realizzato questo progetto – commenta l’assessora ai Servizi sociali e alla partecipazione Valentina Morigi - con grande impegno e convinzione. Eravamo certi che fosse un’iniziativa molto bella e coinvolgente, ma nonostante questo siamo rimasti davvero stupiti dalle richieste che ci sono arrivate da ogni parte d’Italia per fare i volontari e raccogliere le storie e dell’interesse mediatico riscosso. Se da una parte vi era l’obiettivo di valorizzare e preservare quell’inestimabile ricchezza composta dal patrimonio di esperienze e conoscenze dei nostri anziani, dall’altra vi era la volontà di sperimentare un coinvolgimento attivo delle comunità locali nell’azione di cura dei propri concittadini, in particolar modo gli anziani in situazione di solitudine, attraverso l’incontro. Gli eventi di presentazione delle pubblicazioni realizzate con tutte le storie raccolte vogliono essere la degna e felice conclusione di un progetto che ha dato molto, in entrambe le direzioni”.

Gli eventi si tengono:

  • mercoledì 23 settembre, alle 16 al centro sociale Le Rose, in via Sant’Alberto 73
  • giovedì 24 settembre alle 16 al centro Auser di Casalborsetti, in piazza Marradi 4
  • lunedì 28 settembre alle 17.30 al parco Madre Teresa di Calcutta di Borgo Montone in via Sebino
  • mercoledì 30 settembre alle 16 al centro sociale La Quercia, in piazza Medaglie d’Oro 4
  • giovedì 1 ottobre alle 16 nella sede dell’ufficio decentrato di Piangipane, in piazza XXII giugno 1944 numero 6
  • giovedì 8 ottobre alle 17 nella sede dell’ufficio decentrato di Castiglione di Ravenna, in via Vittorio Veneto 21.

Gli ultimi due eventi - che si svolgeranno in uno spazio chiuso - non sono aperti al pubblico, perciò verranno ripresi in diretta Facebook (pagina La Compagnia dei Racconti).

I centri sociali Le Rose e La Quercia, in occasione degli eventi, ospiteranno anche una esposizione fotografica, a cura di Sguardi in Camera, partner del progetto, realizzata grazie a fotografie tratte dagli archivi privati e familiari raccolte durante il percorso nei quartieri Darsena e San Giuseppe.

Il percorso partecipativo “Io ci sono - La Compagnia dei Racconti” è cofinanziato dall’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Ravenna e dalla legge 15/2018 della Regione Emilia-Romagna e gestito dalla cooperativa sociale Villaggio Globale. Sono partner di progetto l’associazione di promozione sociale Sguardi in Camera, Acer Ravenna, Auser Ravenna e il centro di servizio per il volontariato Per gli Altri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tutto è partito da una chiamata pubblica che ha raccolto moltissimi volontari, quasi 70 persone che sono state inserite in sei differenti gruppi chiamati “Compagnie”, con il compito di attivarsi per contattare, incontrare e prendersi cura degli anziani del territorio, facendo loro compagnia, intervistandoli e facendosi raccontare episodi della propria vita, da trascrivere in un breve racconto. Durante gli incontri tra volontari e protagonisti dei racconti, i membri della Compagnia hanno sperimentato la capacità di interpretare i bisogni nascosti delle persone incontrate: un sistema di welfare diffuso dove ciascuno è parte attiva delle possibili risposte alle necessità delle persone più fragili del nostro territorio. I volontari hanno seguito un percorso di formazione sui servizi sociali associati del Comune di Ravenna, sull’incontro con l’anziano e sulla valorizzazione degli archivi fotografici familiari. Il percorso è stato raccontato nella pagina facebook La Compagnia dei Racconti e sul sito del Comune di Ravenna. Informazioni: comunicazione@villaggioglobale.ra.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Azienda in crisi e lavoratori a rischio, lo sfogo di una dipendente: "Ci hanno abbandonati"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, 53 nuovi casi nel ravennate: anziani positivi in casa di riposo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento