rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Eventi Bagnacavallo

Bagnacavallo, si aprono le iscrizioni per la "Pedalêda cun la magnêda longa"

La prima Pedalêda cun la magnêda longa si terrà appunto domenica 15 maggio con ritrovo e registrazione dei partecipanti alle 9 a Palazzo San Giacomo a Russi

Si apriranno venerdì 1 aprile le iscrizioni per i due appuntamenti della Pedalêda cun la magnêda longa, in programma domenica 15 e domenica 29 maggio. I due percorsi a tappe in bicicletta lungo le vie d'acque delle Terre del Lamone sono pensati per gustare le eccellenze della tavola e visitare luoghi significativi e nascosti del territorio, accompagnati da guide locali, nell'ambito del progetto partecipato Lamone Bene Comune.

La prima Pedalêda cun la magnêda longa si terrà appunto domenica 15 maggio con ritrovo e registrazione dei partecipanti alle 9 a Palazzo San Giacomo a Russi. Qui si potrà visitare il Palazzo e fare la prima colazione. La seconda tappa sarà presso il Palazzo Spreti per visitare l’oratorio di Santa Rosa da Lima. Da lì si procederà per Traversara, attraversando il Lamone tramite il ponte ciclo-pedonale, per gustare tagliatelle al ragù presso l’ex cinema. Dopo una breve sosta presso l’oratorio di Santa Maria Assunta (Casa Bandi-Raldi) per ammirare la pala dell’altare restaurata si proseguirà per Villanova di Bagnacavallo per continuare il pranzo con arrosto e contorno presso la sala conviviale dell’Ecomuseo delle Erbe Palustri. Alle 14.30 è prevista la visita guidata alla raccolta degli intrecci e all’Etnoparco Villanova delle capanne.

Si riprenderanno le biciclette per attraversare nuovamente il Lamone sul ponte della Pace e per completare il pranzo con dolce e caffè presso le ex scuole elementari di Santerno. Il rientro a Palazzo San Giacomo è libero, per chi lo desidera ci sarà anche la possibilità di visitare la Villa Romana fino alle 19 (ingresso biglietteria Mibac). Il percorso vede la collaborazione fra Comune di Bagnacavallo, associazione Civiltà delle Erbe Palustri, Comune e Pro Loco di Russi, Gruppo Sportivo Lamone, associazione Travesara in Fiore e Comitato Promotore Santerno e il supporto del gruppo volontari di Protezione civile di Bagnacavallo. 

La seconda Pedalêda cun la magnêda longa è invece in programma per domenica 29 maggio, con un percorso che si snoderà nelle campagne bagnacavallesi a partire dal ritrovo con colazione alle 9 presso la Pieve di San Pietro in Sylvis, da dove si partirà per attraversare il centro storico di Bagnacavallo fino a Piazza Nuova, dove si terrà una visita guidata. Si proseguirà poi verso Villa Prati lungo il percorso ciclopedonale del Canale Naviglio Zanelli. Nell'area parrocchiale si gusterà un bis di pasta, per poi ripartire alla volta dell’Ecomuseo delle Erbe Palustri, che proporrà il secondo, il caffè e la visita guidata alle collezioni. Il pomeriggio proseguirà presso il Giardino della Signora Maria, con dimostrazione di cottura del pane, merenda e visita al laboratorio di ceramica di Anna Tazzari. Il rientro a Bagnacavallo è previsto intorno alle 17, con sosta presso il pioppo bianco di vicolo Tesselli.
Il percorso è realizzato in collaborazione fra Comune di Bagnacavallo, associazione Civiltà delle Erbe Palustri, Pro Loco Bagnacavallo e associazione l'Incontro Villa Prati. Gli itinerari non competitivi sono rivolti a cicloamatori e famiglie. La quota di adesione è di 15 euro comprensiva di prima colazione, pranzo (con primo, secondo, contorno, dolce e caffè) e visite guidate. Le iscrizioni si raccolgono fino a un massimo di 100 persone a pedalata.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnacavallo, si aprono le iscrizioni per la "Pedalêda cun la magnêda longa"

RavennaToday è in caricamento