Ivan Simonini svela vita e opere di Cordula Poletti: "La prima dantista femminista"

  • Dove
    online
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 23/04/2021 al 23/04/2021
    18.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Venerdì 23 aprile alle 18.30, in diretta Facebook sulla pagina di Tessere del 900 e su Zoom, si tiene la conferneza di Ivan Simonini incentrata sulla figura di Cordula Poletti, "la prima dantista femminista".

Cordula “Lina” Poletti nata a Ravenna nel 1885, poetessa e scrittrice, ha attraversato in maniera originale il '900, distinguendosi per i suoi atteggiamenti anticonformisti e antiborghesi. Avrà una travolgente passione con la scrittrice Sibilla Aleramo e con un'altra grande donna: Eleonora Duse. Testimoni di eccezione di queste vicende saranno D'Annunzio, Rilke, Hofmannstahl e Isadora Duncan.

Si dedicherà con altrettanta passione alla poesia prendendo a modello il D'Annunzio antiasburgico e decadente, risponderà all'appello patriottico che chiama a raccolta gli artisti e vede nella Grande Guerra un riscatto nazionale. Comporrà poemi irredentisti ed interventisti come il Poemetto della Guerra (1918) in cui esprime appieno la sua combattività. Rimase sempre intellettualmente legata a Ravenna e al suo sposo/complice Santi Muratori, direttore della Biblioteca Classense.

A Dante dedicò il suo maggiore impegno critico tramite alcune memorabili Lecturae Dantis: Il XXXIII Canto del Paradiso letto nella sala di Dante in Classense il 9 maggio 1920, poi i Canti di Matelda del Purgatorio nel 1923, inoltre Stazio nella Divina Commedia nel 1931 e Pier delle Vigne (Inferno XIII) nel 1936. In tali letture delinea la raffinatezza delle figure femminili Beatrice e Matelda e delle guide spirituali Virgilio e Stazio sottolineandone il vigore dei sentimenti, dell'amore e dell'amicizia.

"Cordula - come afferma Simonini - è uno dei protagonisti più interessanti del '900 ravennate ed italiano non solo per il suo anticonformismo, ma anche per essere sempre rimasta nel solco, classico e avanguardista a un tempo, della più nobile tradizione occidentale: greca, latina e cristiana".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Progetto Dare": sette appuntamenti online tra immagini, web serie e giochi per disegnare la Darsena

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 15 maggio 2021
    • online
  • Una Festa della Mamma in fiore con le azalee solidali dello Ior

    • 9 maggio 2021
    • sedi Ior
  • Tornano i banchetti dei volontari Telethon per la Festa della mamma

    • da domani
    • dal 6 al 8 maggio 2021
    • centro commerciale Il Globo di Lugo e piazza Baracca

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento