L'orchestra Corelli torna in scena con l'omaggio a Dante

Dopo un'estate ricchissima di appuntamenti musicali e segnata dal grande successo della prima edizione del Rossini Summer Fest, l'Orchestra Corelli è lieta di ritrovare il pubblico ravennate al tradizionale Concerto per il Settembre Dantesco, in programma domenica 16 settembre alle ore 17.00 presso gli Antichi Chiostri Francescani di Via Dante 1. 
Il Concerto, giunto quest'anno all'ottava edizione, avrà per protagonista la chitarra di Donato D'Antonio, eclettico virtuoso di casa nostra il cui nome va ad arricchire la rosa dei talenti del territorio invitati negli anni dal Direttore artistico e musicale de LaCorelli Jacopo Rivani alla prestigiosa manifestazione.

In programma, il Concerto per chitarra e piccola orchestra di Heitor Villa-Lobos (1887-1959), composto nel 1956 per Andres Segovia e da molti considerato la summa e il punto di arrivo di tutti i contributi del compositore brasiliano al repertorio chitarristico. Pagina magistralmente scritta, tecnicamente proibitiva per molti ed espressivamente impegnativa per chiunque, il Concerto è un dialogo avvincente tra chitarra e orchestra, sicuramente annoverabile tra i masterpiece composti per questo strumento.

All'Orchestra, diretta da Jacopo Rivani, è affidata poi l'esecuzione delle splendide musiche del norvegese Edvard Grieg, con Due melodie elegiache op. 34 e Due melodie nordiche op. 63: pagine di ispirazione nazionale percorse dall'eco dei canti popolari del folklore nordico e capaci di evocare, con una spontaneità descrittiva quasi pittorica, atmosfere cristalline e paesaggi incantati.

Restando nel solco della musica tardo-romantica della tradizione scandinava, l'Orchestra affronterà poi la scrittura di Jean Sibelius, fondatore e massimo rappresentante della scuola nazionale finlandese, di cui sarà eseguito il celebre Andante Festivo op. 117. Brano dal carattere elegiaco e spirituale, fu composto inizialmente per quartetto d’archi e trascritto successivamente dal compositore stesso per orchestra d’archi e timpani, ed è l’unica composizione registrata da Sibelius nel corso della sua vita.

Con questo concerto LaCorelli si riconferma protagonista dei momenti chiave della vita pubblica e artistica di Ravenna: la partecipazione al Settembre Dantesco, appuntamento ormai fisso dal 2011, ha registrato un numero sempre crescente di presenze e consensi, diventando nel tempo il tradizionale concerto di apertura della Stagione musicale dell'Orchestra ravennate.

L'ingresso è gratuito e il concerto è garantito anche in caso di maltempo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Dai Mamiffer ai Deafkids, la musica arriva online con i live di "Transmissions Waves"

    • Gratis
    • dal 12 al 14 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento