L'Ottobre Giapponese prosegue con il film "After Life"

Nell'ambito degli eventi faentini della 16^ edizione dell'Ottobre Giapponese, giovedì 18 ottobre, alle ore 21.15, al cinema Sarti di Faenza (via Carlo Cesare Scaletta, 10) sarà proiettata la versione originale, con sottotitoli in italiano, di After life (Wandāfuru raifu), del grande regista nipponico Hirokazu Koreeda, palma d'oro a Cannes nel 2018.
La pellicola sarà presentata da Marco del Bene, presidente di Ascig, l'associazione culturale per gli scambi fra Italia e Giappone.

Il film, del 1998, vincitore di numerosi premi in festival di tutto il mondo, è ambientato in una sorta di limbo, che sembra molto simile a una vecchia scuola di mattoni in una giornata perfetta d'autunno, dove le guide assistono i morti che vi giungono nella scelta del ricordo più prezioso, quello che si porteranno con sé per l'eternità.
Mentre alcune persone non hanno problemi a scegliere, altri si angosciano per la decisione.
Nel frattempo il personale si riunisce per discutere di vari casi, in particolare di quelli che corrono il rischio di non recuperare un ricordo veramente gioioso.

La serata è promossa in collaborazione con il Cineclub Raggio Verde e l'Associazione per i Gemellaggi di Faenza.
Prezzo dei biglietti: intero 7 euro; convenzioni 6 euro; tessera Cineclub 5 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento