La ceramista Antonella Ravagli presenta i capolavori del maestro Alfonso Leoni

Quarto appuntamento con “In ricordo del maestro”, le visite guidate alla mostra di Leoni – al MIC di Faenza fino al 19 gennaio - tenute ogni settimana dai suoi allievi per ricostruire la figura di Leoni come uomo, artista e insegnante.

La visita guidata di venerdì 23 ottobre, alle ore 18, sarà tenuta dall’artista ceramista Antonella Ravagli. Allieva di Alfonso Leoni nell’ultimo periodo della sua vita, quando era già malato, la Ravagli è stata più che altro studiosa del suo lavoro ed è stata curatrice di due mostre tra cui “Alfonso Leoni la progettualità del casuale (Esposizioni Internazionali della Ceramica, Faenza 1993); “Alfonso Leoni. Sentimenti del gioco” (Urbino, 2011). I suoi lavori, sempre intensamente materici, hanno ottenuto riconoscimenti prestigiosi e compaiono in prestigiose collezioni della ceramica italiani: Museo Internazionale della Ceramica in Faenza; Musei Civici di Pesaro, Collezione Credito Valtellinese, Collezione Rambaldi-Gori.

A conferma della qualità del suo lavoro le è stata dedicata una sala nella mostra, Arte ceramica oggi in Italia, curata da Jean Blanchaert a Villa Necchi Campiglio di Milano (dicembre 2013) sia con manufatti personali sia con creazioni siglate Antò (dal 2011 collabora con l’artista e designer lombarda Antonia Campi realizzando opere di grandi dimensioni firmate Antò). Sempre a Milano, personale di Antò presso la Galleria Fatto ad Arte (marzo 2017); "W.Women in Italian Design" alla Triennale di Milano (aprile 2016-febbraio 2017); precedute dalla personale "Parole con-crete" presso la galleria Rbcontemporary sempre a Milano (gennaio 2014).

Così commenta il lavoro di Alfonso Leoni: “era troppo forte il segno che aveva lasciato al Ballardini che le tesi erano diventate delle vere e proprie performance, la ricerca spaziava su tutti i campi non solo la ceramica, la cura dell’immagine era passata in primo piano, i docenti ci incitavano, a volte ci accompagnavano, a visitare mostre fuori Faenza”. 
Prenotazione obbligatoria: 0546697311, info@micfaenza.org

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento