Giovedì, 29 Luglio 2021
Eventi

La "Cronaca di Norimberga" si aggiunge alla grande mostra dedicata a Dürer

Il prezioso volume pubblicato nel 1493 dal padrino di Dürer Anton Koberger, approda al Museo Civico delle Cappuccine

Da mercoledì 6 novembre la mostra Albrecht Dürer. Il privilegio dell’inquietudine, allestita fino al 19 gennaio 2020 al Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo, si arricchisce con un’ulteriore importante opera: il volume della Cronaca di Norimberga di Hartmann Schedel, concesso eccezionalmente in prestito dalla Biblioteca dei Frati Minori dell’Emilia. 

Il prezioso volume, pubblicato a Norimberga nel 1493 dal padrino di Dürer Anton Koberger, presenta testo latino e xilografie acquerellate realizzate dalla bottega di Michael Wolgemut. 
I visitatori avranno quindi l’occasione di vedere, insieme alle altre opere presenti in mostra ed accanto alla selezione di otto fogli sfascicolati della Cronaca già esposte, l’intero volume aperto su una doppia pagina con una xilografia originale acquerellata a mano.
Il Liber Chronicarum è un’imponente opera editoriale ispirata alle cronache medievali corredata da un ricco repertorio iconografico di 1809 illustrazioni stampate da 645 matrici lignee. Albrecht Dürer, che dal 1486 al 1489 fece un tirocinio presso la bottega di Michael Wolgemut, collaborò a queste importanti illustrazioni: benché non siano firmate, la sua mano è ravvisabile nelle tavole più innovative, quelle che superano il linearismo gotico e anticipano l’incredibile produzione artistica del maestro tedesco che rivoluzionerà l’arte dell’incisione.

La mostra Albrecht Dürer. Il privilegio dell’inquietudine, organizzata dal Comune di Bagnacavallo e curata da Diego Galizzi e Patrizia Foglia, propone più di 120 opere grafiche del maestro di Norimberga provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private italiane. 
Vi si possono ammirare i più noti capolavori dell’artista come la Melanconia, il ciclo dell’Apocalisse, il Sant’Eustachio, il San Girolamo nello studio e il Cavaliere la morte e il diavolo. 

La mostra resta aperta nei seguenti orari: martedì e mercoledì 15-18; giovedì 10-12 e 15-18; da venerdì a domenica 10-12 e 15-19. Chiusura il lunedì e i post-festivi.
Ingresso gratuito.
Il Museo Civico delle Cappuccine è in via Vittorio Veneto 1/a.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Cronaca di Norimberga" si aggiunge alla grande mostra dedicata a Dürer

RavennaToday è in caricamento