La favola di "Thioro". Un Cappuccetto Rosso senegalese

"Thioro. Un Cappuccetto Rosso senegalese" è lo spettacolo con cui proseguono, giovedì 18 luglio alle ore 21.15, gli appuntamenti della rassegna Teatro Ragazzi al Borgo in via Spada a Brisighella.

Thioro, recentemente insignito dell’Eolo Award come “milgior progetto produttivo” e che dopo la data brisighellese sarà ospitato al prestigioso GiffoniFilm Festival, è uno spettacolo nato in Senegal, grazie alla feconda relazione del Teatro delle Albe con la terra di origine di Mandiaye N’Diaye, attore cardine della compagnia con cui le Albe hanno posto le basi del proprio teatro attraversando insieme i canti e i paesaggi d’Africa.
Lo spettacolo - originalissima ideazione del regista Alessandro Argnani, Simone Marzocchi e Laura Radaelli - mette in “corto circuito” la fiaba europea di Cappuccetto Rosso con la tradizione africana e vede in scena e in dialogo Adama Gueye, Fallou Diop (attori e musicisti) e Simone Marzocchi (compositore e trombettista).

Thioro evoca soltanto il popolare racconto della bambina che indossa un cappuccio rosso e che, mentre attraversa il bosco per portare provviste alla nonna, incontra un temibile lupo che la inganna.
Infatti, questo viaggio dal ritmo pulsante - grazie all’intreccio di diverse lingue, strumenti e immaginari - porta ogni spettatore alla scoperta non del bosco, ma della Savana, e all’incontro non con il lupo ma con Buky la iena, in un ideale percorso immaginifico e “bruciante” attraverso l’Africa.

Ingresso gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento