La musica del Bagnacavallo Festival continua con la Contrada Lamierone

La vigilia di Ferragosto il Bagnacavallo Festival fa tappa a Boncellino. Martedì 14 agosto alle 21.30 è infatti in programma, nel cortile di casa Ossani, il concerto del gruppo Contrada Lamierone.

Andrea Branchetti (organetto e clarinetto), Nicole Fabbri (fisarmonica e metallofoni) e Francesco Bucci (trombone) porteranno il pubblico del Bagnacavallo Festival alla scoperta della Contrada Lamierone, un piccolo borgo immaginario disperso in un angolo di mondo, dove non arrivano le frequenze radio e gli abitanti per scandire il tempo suonano strumenti e fischiettano melodie portate dal vento, o imparate da qualche vagabondo. Lo spettacolo  trasporterà in un suggestivo viaggio tra la Francia di inizio Novecento, con richiami al musette e al manouche, e l’Est Europa con arie balcaniche e tzigane e brani originali, con improvvisazioni dal sapore swing.

L’ingresso alla serata è a offerta libera. Il cortile di casa Ossani è in via Malpeli 7 a Boncellino. In caso di maltempo lo spettacolo di terrà nella Sala di Palazzo Vecchio, in piazza della Libertà 5 a Bagnacavallo.

La settima edizione di Bagnacavallo Festival proseguirà martedì 21 agosto, alle 21.30, nel giardino di casa Minguzzi con un omaggio a Gioachino Rossini nel 150° anniversario della morte: Le sonate a quattro in collaborazione con Rossini Summer Fest, a cura di LaCorelli di Ravenna. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Dai Mamiffer ai Deafkids, la musica arriva online con i live di "Transmissions Waves"

    • Gratis
    • dal 12 al 14 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento