La rassegna "Trame" si apre con Matteo Cavezzali e il suo "Nero d'inferno"

  • Dove
    Rocca di Bagnara
    Indirizzo non disponibile
    Bagnara di Romagna
  • Quando
    Dal 03/11/2019 al 03/11/2019
    17.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Domenica 3 novembre, alle ore 17, si apre alla Rocca di Bagnara di Romagna la rassegna letteraria "Trame".

La VII edizione della rassegna, che prevede un totale di 4 appuntamenti, inizia con Matteo Cavezzali, brillante autore ravennate che con il suo nuovo romanzo "Nero d'inferno" ci porta sulle tracce di Make Boda tra la Romagna e gli USA. Una vicenda emozionante che ci porta a scoprire l'incredibile storia del romagnolo Mario Buda.

Conducono l'incontro Lisa Emiliani e Sara Malerba della Coop Il Mosaico.
Ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Progetto Dare": sette appuntamenti online tra immagini, web serie e giochi per disegnare la Darsena

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 15 maggio 2021
    • online
  • Dalla sostenibilità alla Dad: si apre la Settimana Scientifica faentina

    • Gratis
    • dal 16 al 17 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento