"La Rumâgna l’è fata" il recital di Denis Campitelli

Sabato 15 dicembre alle 21 è in programma alla Bottega Matteotti di Bagnacavallo l’ultimo appuntamento della stagione culturale 2018. L’attore Denis Campitelli e il musicista Andrea Branchetti all’organetto presenteranno il recital in lingua romagnola La Rumâgna l’è fata.

Prendendo spunto dai grandi poeti romagnoli (Raffaello Baldini, Tonino Guerra, Nino Pedretti, Walter Galli), lo spettacolo racconta, tra comicità e surreale realtà, il carattere vivace, la buffa fisicità, la schiettezza degli abitanti della nostra terra.

Il cesenate Denis Campitelli frequenta per alcuni anni i laboratori teatrali condotti dall’attore Franco Mescolini. La sua formazione prosegue a Livorno, dove impara e approfondisce l’uso della maschera partendo dai canoni della commedia dell’arte. Dal 2010 collabora con la compagnia Teatro Due Mondi in spettacoli di strada rappresentati in Italia e all’estero. Il dialetto romagnolo, invece, lo impara in casa, poiché è la lingua parlata dai suoi genitori e dai nonni.

L’ingresso è a offerta libera. Al termine dello spettacolo ci sarà un brindisi augurale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento