La stagione dei piccoli prosegue con "Luna" di Teatro all'Improvviso

Giovedì 22 novembre, ore 18, al Teatro Rasi di Ravenna va in scena "Luna" di e con Dario Moretti.

In dieci quadri dall’atmosfera leggera e surreale, un attore racconta Luna: una maestra curiosa che insegna la vita più che le solite regole e nozioni, e regala esperienze e storie ai bambini attraverso i vestiti che indossa, i suoi movimenti e gli oggetti che porta in classe. Ogni suo gesto è una traccia che li accompagna dentro sensazioni e passioni e che suggerisce loro come poter vivere con semplicità la scoperta di se stessi. Quadri che sono un inno alla bellezza, alla purezza, all’amore e alla gioia di vivere.

Luna è una maestra molto speciale, che si dedica ai suoi bambini donando loro tutta la sua anima. Anche il modo in cui insegna è particolare, decisamente fuori dagli schemi: niente numeri e verbi da imparare, niente fiumi e montagne da studiare, Luna insegna la vita, mostrando semplicemente sé stessa. Senza una parola, è in grado di affascinare suoi “piccoli tesori”, che restano estasiati e quasi ipnotizzati dalla sua sola presenza. Attraverso i vestiti che indossa, i suoi movimenti e gli oggetti che porta in classe, Luna racconta ogni volta qualcosa di diverso ai suoi allievi. Ogni suo gesto è un insegnamento, una traccia che indica un percorso che li accompagna alla scoperta di sensazioni, di emozioni e di passioni.
Luna vive in un mondo fatto di curiosità e leggerezza, privo di oppressione e violenza, ma quando si scontra con la crudeltà e la stupidità la sua reazione è potente: non si lascia sopraffare, aumenta in maniera esponenziale la materia di cui è fatta e l’intensità delle proprie emozioni, crescendo a dismisura e coprendo ogni cos con la sua ombra. La rottura dell’equilibrio è però solo temporanea, non lascia traccia nella memoria di Luna, che ritrova la propria serenità con le persone e la natura. Luna è un inno alla bellezza, alla purezza, all’amore e alla gioia di vivere.
Attraverso il proprio corpo, instaura un rapporto sensibile con il mondo, indicando ai bambini la strada per vivere con semplicità la scoperta di sé stessi.
In 10 quadri dall’atmosfera lieve e surreale, attraverso il linguaggio della pittura e degli oggetti, un attore racconta le esperienze di Luna e l’insegnamento che offre ai suoi bambini: una scuola che rinuncia al rigore e al senso logico, per accogliere la bellezza e la purezza della vita.

Ingresso unico 6€, promozione famiglia (2 adulti + 2 bambini) 20€.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento