Un Labirinto sospeso: ecco la nuova attrazione "effimera" dell'azienda romagnola

Nasce il primo Labirinto Effimero Sospeso del mondo, con una superficie di 3000 mq. Apre il 7 aprile e poi resta aperto fino al 14 giugno (dalle ore 10 alle 21) la nuova creazione dell'Azienda Galassi di Alfonsine.

All'interno ospita un opera sonora di Luigi Berardi, una mostra fotografica di Sara Ragone "Kaleidos", e fino a metà giugno il labirinto in mosaico dell'associazione Disordine che poi sarà collocata stabilmente davanti alle carceri di Ravenna.

Il percorso sarà realizzato unicamente con materiale di recupero e biodegradabile. Il labirinto sarà presente per 1000 giorni e ospiterà al suo interno installazioni e opere d’arte. Il primo, tra i vari artisti a prendere parte al progetto, sarà Lugi Berardi, che collabora con l’azienda dal 2008.

In quest’opera innovativa di Land Art la sensorialità sarà protagonista: saranno infatti coinvolti i cinque sensi e i quattro elementi della natura. Il “viaggio” a piedi all’interno del percorso di circa 2 km avrà la durata di un’ora e mezza.

Il progetto è rivolto in particolare alle scolaresche, con l’intento di sensibilizzare i ragazzi al contatto con la natura e con la propria interiorità.

Prezzo: 5€ a persona (dai 4 anni in su).

Info sul sito dell'Azienda Galassi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento