Le Rune della Vendemmia: tra le foglie di vite per propiziare l’Autunno

Venerdì 25 settembre allo Spazioarteyoga di Ravenna, in via Vincenzo Carrari 9, si colgono le Rune della Vendemmia per propiziare l'inizio dell'Autunno.

Si raccolgono uno alla volta questi simboli antichi, per cogliere indizi su quanto ci sta attorno o ci sta a cuore. Una buona occasione per chi non conosce le rune e per chi vuol approfondire l'esperienza, condividendo parole e narrazioni.

L'accoglienza è dalle ore 18.00. Dalle 18.15 non sarà più possibile partecipare. La conclusione è prevista per le ore 19.30 circa. L'evento è gratuito ma a numero chiuso, prenotando via email a irunakefli@gmail.com . Si svolge nel rispetto delle norme vigenti a prevenzione Covid-19. È richiesta la dotazione di una mascherina.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Mama’s Room": Giuseppe Bellosi legge i versi di Raffaello Baldini

    • solo oggi
    • Gratis
    • 28 febbraio 2021
    • online
  • Antigone tra mito e letteratura, una conferenza con Catia Pantoli

    • Gratis
    • 2 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento