Libera la musica al Chiostro di San Francesco con il trio “Il Furibondo”

Un gigante della musica classica sarà il protagonista della ripresa dopo il lockdown della stagione di Libera la musica, realizzata da Accademia Bizantina, questa volta il 4 agosto alle ore 21 negli spazi all’aperto del Chiostro di San Francesco, prima, alle ore 20, al bar del Chiostro, Aperitivo col musicista Gianni de Rosa.
È su Ludwig van Beethoven che il trio “Il Furibondo” incentra questo programma di trii, scritti dal compositore tedesco nel 1797 mentre si trovava a Vienna per perfezionarsi con Haydn. Non a caso Beethoven rivolse la sua attenzione al trio, un genere che aveva il duplice pregio di poter essere eseguito agevolmente nei salotti nobiliari e di avere un notevole mercato tra i numerosi musicisti dilettanti presenti a Vienna. E ascoltando queste composizioni possiamo riconoscere in nuce una prefigurazione dei monumentali capolavori della piena maturità del maestro di Bonn.
E riprende anche la novità (molto apprezzata dal pubblico) di quest’anno di Libera la musica, ossia l’appuntamento prima di ogni concerto con l’aperitivo in compagnia del musicologo, in questo caso Gianni de Rosa, con il quale approfondire il programma che verrà eseguito.
I biglietti sono acquistabili esclusivamente online. Per coloro che fossero già in possesso del biglietto o dell’abbonamento, potranno utilizzarlo esibendolo in biglietteria la sera del concerto.

Il programma
Ludwig van Beethoven (Bonn 1770 – Vienna 1827) 
Trio per archi in sol maggiore op. 9, n. 1
Adagio. Allegro con brio
Adagio, ma non tanto e cantabile
Scherzo. Allegro
Presto
Trio per archi in do minore op. 9, n. 3
Allegro con spirito
Adagio con espressione
Scherzo. Allegro molto e vivace. Trio
Presto



 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Torna il festival "Liberi tutti": la musica emergente canta per Patrick Zaki

    • Gratis
    • dal 24 al 25 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento