Libri, dialoghi e mostre per fermare la violenza sulle donne

Un calendario ricco di appuntamenti organizzato dall’Assessorato alle Pari Opportunità e dal Servizio SeiDonna del Comune di Cervia

Conferenze, incontri, presentazioni on-line e in diretta face book dedicati alla Giornata mondiale contro la violenza alle donne con un programma che inizierà  il 12 novembre e si concluderà il 16 dicembre.

Inoltre Cervia e tutti i suoi quartieri, come un unico centro, diventano protagonisti di una mostra a cielo aperto attraverso l’installazione di totem fotografici. Immagini e parole diffuse su “La parola che cura”, anteprima di un’esposizione più ampia che nel 2021 sarà allestita all’interno della Sala Rubicone. Gli autori degli scatti sono fotografi professionisti, amatori o affiliati a Circoli e Gruppi locali coinvolti dal Comune di Cervia su questo tema.

"Il momento che stiamo vivendo non ci esonera dal dare grande risalto alla Giornata Mondiale contro la Violenza alle Donne - afferma l’assessore alle pari opportunità Michela Brunelli -. Così abbiamo immaginato Cervia, da sempre sensibile al tema della parità di genere, come un grande spazio pronto ad accogliere, nei suoi luoghi più significativi, immagini e frasi dedicate alla “parola che cura”. Una mostra diffusa formata da 8 pannelli che ci raccontano come sia possibile curare attraverso la parola, come solo da gesti gentili possano nascere relazioni positive, come la responsabilità di tutto questo sia nelle mani di ciascuno di noi.
 
La rassegna, che l’Assessorato alle Pari Opportunità e il Servizio SeiDonna del Comune di Cervia propongono alla cittadinanza in occasione del 25 Novembre, rappresenta un'anteprima della mostra fotografica che realizzeremo non appena sarà possibile, all’interno dei nostri istituti culturali. Sarà composta da fotografie, frasi, testimonianze che narrano come sia possibile costruire una reale alternativa alla violenza, attraverso gesti quotidiani e semplici parole. Dalla nascita l’essere umano viene immerso nel linguaggio di chi lo accoglie e da lì inizia l'esperienza dei primi legami. Ed è proprio attraverso la parola che ci prendiamo cura dell’altro, che impariamo a conoscere e ad apprezzare le diversità e che possiamo creare un tessuto sociale stabile e positivo. Gli autori degli scatti sono fotografi professionisti, amatori o affiliati a Circoli e Gruppi locali coinvolti dal Comune di Cervia su questo tema".

Il programma

Giovedì 12 novembre Diretta Facebook dalla pagina della Sala Malva Nord Cervia - ore 17.00
Seminario "L’altro sesso, non il secondo".

Mercoledì 18 novembre, 2 dicembre, 9 dicembre, 16 dicembre. Incontri con modalità a distanza su Google Meet - dalle ore 10.30 alle 11.30
Una serie di incontri con le operatrici del Servizio alle Pari Opportunità e dello Spazio Culturale ScambiaMenti, per riflettere insieme sul tema della posizione femminile e dell’essere madre, sull’importanza dei legami affettivi, per sostenere e accogliere donne che provengono da luoghi diversi con culture differenti. Per iscrizioni: seidonna@comunecervia.it Tel. 0544 979266

Mercoledì 25 novembre #LARETEPUÒ - Presentazione video con interviste a professioniste della rete antiviolenza.
Dal 25 Novembre pubblicazione sui canali digitali di Linea Rosa di video, interviste legate al Progetto #LARETEPUÒ.
A cura dell’Associazione Linea Rosa: www.linearosa.it

Giovedì 26 novembre Diretta Facebook dalla pagina di SeiDonna Cervia ore 17.00
Presentazione del libro "Come vele sopra il male" di Sandro Capatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento