Lo spettacolo di Giulio Cavalli apre il percorso contro le mafie

Giovedì 6 dicembre 2018 alle ore 21.00 presso le Artificerie Almagià di Ravenna si terrà lo spettacolo di e con Giulio Cavalli “Mafie, maschere e cornuti” (ingresso libero). 

L'evento si colloca all'interno di un più ampio progetto, realizzato grazie al Comune di Ravenna, per formare, informare e sensibilizzare gli studenti e tutta la cittadinanza, alle tematiche relative alla lotta contro le mafie, alla promozione della legalità e della giustizia.

Inoltre la nostra città avrà l'onore di ospitare la manifestazione regionale per la giornata della memoria e dell'impegno nel ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si terrà il prossimo 21 marzo 2019 a Ravenna. Giovedì 6 dicembre Giulio Cavalli inaugurerà il cammino verso questa data  simbolica. Nei prossimi mesi si terranno una serie di eventi itineranti che ci condurranno al 21 marzo in compagnia del mondo scolastico, associativo e di tutte le persone interessate che abbiano voglia di unirsi a noi in questo grande cammino insieme contro le mafie.

La risata è l’arma più potente contro i prepotenti: quando il potere è incapace di governare rispettando le regole teme la parola dei giullari perché ha bisogno di nascondere le proprie impudicizie.

Le mafie, da sempre, sono un’incrostazione di potere che sopravvive grazie (anche) alla proiezione che riescono a dare di se stesse; ma quanto c’è di vero nella narrazione mafiosa (e di chi nel raccontarla finisce per celebrarla con un concorso culturale esterno) che quotidianamente ci viene proposta? Siamo sicuri che Riina (l’uomo che sognava di mangiare carne, comandare carne e cavalcare carne) potesse tenere da solo sotto scacco un intero Paese? E cosa ci dice lo scalcagnato covo di Provenzano?

Ripercorrendo le operazioni antimafia degli ultimi anni “Mafie, maschere e cornuti” racconta la tragica comicità di una mafia che svelata non può fare così paura.
Perché ridere di mafia è antiracket culturale. E le mafie, come tutte le cose terribilmente serie, meritano di essere derise.

L’iniziativa è organizzata da Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie - Coordinamento Provinciale di Ravenna, grazie alla compartecipazione del Comune di Ravenna - Assessorato alla Pubblica Istruzione e Infanzia ed anche alla preziosa collaborazione dell'Associazione "Gruppo dello Zuccherificio" di Ravenna.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Fra tradizione e poesia, Vito porta in scena le "Storie della Bassa"

    • 17 maggio 2021
    • Teatro Walter Chiari
  • Il grande teatro torna in scena con il festival Polis: da Ascanio Celestini a Elena Bucci

    • dal 11 al 16 maggio 2021
    • Teatro Alighieri
  • Il Teatro Masini riparte da "Va tutto bene", lo spensierato spettacolo di Max Giusti

    • dal 17 al 18 maggio 2021
    • Teatro Masini

I più visti

  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Passeggiate, tour in bici, aperitivi e spettacoli itineranti: tanti eventi in Darsena

    • Gratis
    • dal 15 al 16 maggio 2021
    • Darsena
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento